RINASCITA PSICOFISICA CON STOP A EUTIROX E IPOTIROIDISMO

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

MILLE GRAZIE PER UNA NUOVA VITA E PER AVER RISOLTO NUMEROSI MIEI PROBLEMI

Gentilissimo Valdo Vaccaro, è ormai da anni che la seguo tramite il suo blog. Ho letto i suoi libri , e devo dirle che le sue spiegazioni sono state illuminanti. Grazie ai suoi consigli. dopo aver spulciato molte sue tesine e pubblicazioni, sono rinato. Ho energia fisica e mentale da vendere. avendo risolto molti problemi, ed in particolare l’ipotiroidismo.

DOCUMENTATA GUARIGIONE DA IPOTIROIDISMO, DA STIPSI, GONFIORI E DOLORI INTESTINALI

L’insufficienza tiroidea mi era stata diagnostica all’incirca 5 anni fa. Ormai sono più di due anni che non assumo più Eutirox. Ero partito da 50 mg per arrivare a 150 mg. Non ho più sintomi come stanchezza, fragilità dei capelli, pelle secca e bradipia mentale. Non so più cosa vogliano dire le parole stipsi, gonfiore e dolori intestinali. La mia guarigione è documentata dalle varie analisi cliniche. i valori degli ormoni T3 , T4 e TSH ormai sono tutti nella norma.

SONO FARMACISTA LAUREATO E CONVENGO CON LEI SU TUTTA LA LINEA

Seguo un’alimentazione vegana tendenzialmente crudista. Qualche sbandata di tanto in tanto la faccio, ma il mio organismo subito mi fa capire quando è il momento di rientrare nei ranghi con una bella tiratina di orecchie. Convengo dunque con lei su tutta la linea. Sono un giovane laureato in Farmacia e tanti anni di studio mi hanno fatto capire che la maggior parte dei farmaci cura il sintomo e non la causa principale della patologia.

PRENDERE UN FARMACO SIGNIFICA ZITTIRE IL SEGNALE D’ALLARME

Prendere un farmaco è un po’ come mentire a noi stessi. Il nostro corpo ci manda un segnale per dirci che qualcosa non va e noi di tutta risposta lo “zittiamo”, credendo che tutto poi sia stato messo a posto. La ringrazio enormemente per tutto ciò che fa. Lei ha letteralmente cambiato la mia vita e dato risposta a numerose domande.

Un caro saluto.
Domenico

*****

RISPOSTA

UNA TESTIMONIANZA CORAGGIOSA E DI ALTA QUALITA’

Ciao Domenico, ti ringrazio per questa tua fantastica, straordinaria e coraggiosa testimonianza. Non è da tutti essere farmacisti e parlare con chiarezza contro i farmaci in senso concettuale e mirato. Il tuo è un importante contributo alla nostra causa e fa di te un punto di forza qualificato del movimento igienistico italiano, oltre che un testimonial diretto.

CAMPANIA NIENTE AFFATTO SPAZZATURA MA FARO MONDIALE DELLA MEDICINA PULITA

Non ho nessun motivo per scansare Napoli, città favolosa nonostante e al di là di certe fuorvianti apparenze. Non fosse altro perché la sola ed unica vera scuola medica virtuosa al mondo, quella che ha illuminato l’Europa per quasi 1000 anni, stava nella regione Campania, esattamente a Salerno. Dall’VIII al XIV secolo diffuse in tutta Europa i precetti del salutismo pitagorico ed ippocratico, Formalmente, la Scuola Medica Salernitana sopravvisse fino al 1811, anno in cui fu chiusa dal governatore di Napoli Gioacchino Murat, durante la breve occupazione francese (1806-1815). Lo stesso mio webmaster poi, nelle vesti del caro amico Vincenzo Palmieri, sta in zona Caserta.

VEDI NAPOLI E POI MORI

Se poi ci aggiungiamo lo spirito spassoso, ironico e allegro della gente partenopea, l’infinito Antonio de Curtis detto Totò, la grande musicalità napoletana (reinterpretata pure da Elvis con It’s Now or Never (O sole mio) e Surrender (Torna a Surriento), e da Cliff Richard con How wonderful to know (Anema e core), Peppino di Capri, il Napoli che mette sotto il Chelsea per 3-1, e Totò di Natale che è sempre tra i primi marcatori con la maglia dell’Udinese, non posso che auspicare un meeting nella favolosa area compresa tra il Vesuvio, Capri ed Ischia.

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

2 commenti

  1. Egregio signor Domenico.

    Sarei lieto di controllare la veridicità della sua testimonianza. Potrebbe mostrare una copia autenticata della sua cartella clinica (anche se col nome cancellato)? Complimenti per il termine "Bradipia mentale", un neologismo che mi fa dubitare il fatto che Lei sia laureato in medicina.

    Cordiali saluti.