RIPRISTINO SUBITANEO DEI VALORI NELLE TRANSAMINASI E NEL COLESTEROLO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

VALORI RIENTRATI NELLA NORMA STANDO ALLA LARGA DAI FARMACI

Caro Valdo, ti scrivo questa lettera per ringraziarti di un grande beneficio avuto dalla lettura di una tua tesina di cui nemmeno ricordo il titolo. L’ho trovata facendo una ricerca con le parole Transaminasi Alte. Grazie a tale articolo e grazie forse all’aiuto di alcuni infusi i miei valori di colesterolo, transaminasi, sideremia, bilirubina sono tornati perfetti.

CAMBIO RADICALE DI ALIMENTAZIONE ED EFFETTI IMMEDIATI SUL COLESTEROLO

Spiego meglio che cosa è successo. È ormai da un anno e mezzo che la mia alimentazione è cambiata radicalmente. Ho eliminato la carne anche se ne mangiavo pochissima, ho eliminato il latte e tutti i suoi derivati, ho eliminato le uova e tutti i cibi lavorati che vendono al negozio, non fumo, non bevo, faccio delle lunghe passeggiate 2-3 volte la settimana. La mia alimentazione si basa su frutta, verdura cruda e cotta (poca), cereali integrali e legumi, semi vari (sesamo, lino, zucca, mandorle, noci, kia). Ho comprato e letto quasi tutti i suoi libri, ma anche The China Study ed Il miracolo del ph alcalino. Dopo 4 mesi di questa modifica alla mia alimentazione (Luglio 2014) ho avuto un effetto immediato sul colesterolo, passato dai 190 a 150 in 4 mesi.

PROVAVO RISENTIMENTI DOLOROSI ALLA CISTIFELLEA

Già prima di questo cambiamento alimentare ogni tanto soffrivo di un dolore nella parte destra ed alta dell’addome nella posizione della cistifellea. Il dolore, così come veniva, dopo massimo un giorno scompariva. Quando avevo questo fastidio anche un semplice starnuto mi provocava dei forti risentimenti dolorosi nella zona su indicata e per questo cercavo di soffocarli.

COLECISTI DISMORFICA CON BILE DENSA E SEGNI DI MICROLITIASI

Per tale motivo ho fatto un’ecografia nella parte alta dell’addome (Ottobre 2014), dove ogni tanto sento questo leggero dolore ed indolenzimento. Nell’ecografia si legge “Colecisti leggermente dismorfica che contiene fini echi in sospensione ed un modesto livello di bile densa, reni in sede, regolari per forma e volume, entrambi con segni di microlitiasi”.

TEST SANGUIGNO CON TRANSAMINASI E COLESTEROLO STRANAMENTE IN AUMENTO

A Febbraio 2015 ripeto le analisi del sangue e, con grande sorpresa, leggo colesterolo 172, transaminasi got/ast 81, transaminasi gpt/alt 100, sideremia 275, biliburina totale 1,40. Gli stessi valori un anno prima erano perfetti. In particolare il colesterolo in precedenza era a 150, come è possibile se non tocco nulla che può contenere colesterolo?

LAVORI IN CORSO DALLE TUE TESINE E PRESCRIZIONI MEDICHE MESSE DA PARTE

A fronte di queste analisi e dell’ecografia il dottore mi prescrive una serie di farmaci, forse per sciogliere la sabbiolina. Si parla di Helidonium-Homaccord, Lycopodium Compositum, Acido ursodesossicolico. Mi metto a leggere sul tuo blog qualche tesina dopo aver inserito la parole chiave Transaminasi Alte. Scopro che le transaminasi alte possono dipendere da una situazione di Lavori in corso, e cosi ho messo da parte i farmaci che mi aveva prescritto il medico ed ho assunto a digiuno decotti di carciofo, infusi di cardo mariano ed anche infusi di erba spaccapietra per la microlitiasi renale.

VALORI PERFETTI DI NUOVO E RICERCA SPIEGAZIONI SULLA MICROLITIASI

Due mesi dopo ho rifatto le analisi ed i valori di cui sopra sono ritornati perfetti. Ti chiedo. I valori sballati delle mie analisi dipendevano dal fatto che la colecisti stava svuotando la sabbiolina che conteneva? La microlitiasi può dipendere dal contenuto di calcio dell’acqua che bevo? In ogni caso ti ringrazio di cuore perché leggendo le tue tesine ho evitato di imbottirmi dei farmaci che il dottore mi aveva prescritto. Sei grande Valdo. Vorrei versare un contributo per la tua preziosa attività che svolgi pubblicando le sue tesine. Come fare? Affettuosi saluti.
Ing. Prof. Antonio da Cerisano-Cosenza

*****

RISPOSTA

VALORE SOCIALE DEL TUO MESSAGGIO

Ciao Antonio. Appartieni alla ristretta categoria di chi non si accontenta di poco, di chi non si fa condizionare da secoli di indottrinamento medico, di chi va a fondo nelle cose, per cui il tuo messaggio assume notevole valore sociale per chi legge. Non ti ritengo in debito nei miei confronti, ma se proprio ti va di offrire un supporto, lo puoi fare alla pagina Supporta Valdo Vaccaro.

LA MIGLIORE ACQUA RIMANE SEMPRE QUELLA BIOLOGICA DELLA FRUTTA

Il discorso della sabbiolina e della microlitiasi è sicuramente legato ai lavori in corso innescati dai notevoli miglioramenti alimentari e comportamentali che hai saputo mettere in atto. Man mano che saprai assumere più frutta acquosa estiva, in alternativa stagionale a quella agra dell’inverno, il fenomeno auto-ripulitivo continuerà coerentemente. Potrai così limitare il tuo apporto di acqua pesante e soprattutto di acqua alcalina, visto che il testo “Il miracolo del pH alcalino” ti potrebbe aver condizionato. La cura dell’anguria e la cura dell’uva, più quella dei melograni a settembre, apporteranno ulteriori benefici al suo fegato e all’intero tuo apparato biliare.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
3 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
3
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x