SCHIAVITÙ EUTIROX E SOVRAPPESO PERSISTENTE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

EUTIROX 50 DA 5 ANNI, E 92 KG DA RIDURRE

Salve vorrei avere il suo consiglio riguardo alla mia situazione. Ho 52 anni e prendo Eutirox 50 da circa 6 anni. Sono alta 167 e peso 92 kg. Naturalmente vorrei eliminare Eutirox e scendere di peso.
I miei valori sono TSH 6,2 e non l’ho avuto quasi mai preciso anche prendendo eutirox e cambiando dosi. Vorrei smettere di essere schiava di questo prodotto è possibile?

QUASI NIENTE CARNE, TANTA FRUTTA E VERDURA E NEANCHE UN CHILO PERSO

La mia alimentazione prevede quasi niente carne molta verdura e frutta, e pasta una volta al giorno in quantità ridotta, ma non sono scesa mai neanche un kg. Può darmi il suo parere? Grazie per la sua cortese risposta.
RV

*****

RISPOSTA

L’EUTIROX È DROGA CHE CREA PESANTE DIPENDENZA MA CHE PUÒ ESSERE ELIMINATA

Ciao RV. La dipendenza Eutirox, per come la intendono i medici, è una dipendenza stabile e a vita. Il solo pensare di togliere l’Eutirox è per loro una bestemmia. In realtà si può e si deve attuare questo svincolo da tale farmaco, che crea dipendenza e comporta pure diversi effetti collaterali. Il numero di soggetti che sono riusciti a risolvere il problema, riducendo progressivamente i quantitativi assunti fino allo stop totale, è in costante aumento. Chiaro che non basta ridurre ed eliminare il farmaco, ma serve una rigorosa strategia di appoggio.

SERVE UNA STRATEGIA MILITARE, CON TUTA MIMETICA, ELMETTO E PUGNALE TRA I DENTI

Per strategia vincente si intende principalmente adozione di rigorosa dieta vegan-crudista, attuabile dopo l’eliminazione dell’Eutirox. Qualcuno riesce a ottenere dei buoni risultati dal crudismo anche in fase di ultime assunzioni del farmaco. Non basta comunque essere vegani per vincere la dipendenza. Servono scelte precise e nette in senso crudista e igienista. Alimentazione basata dunque sull’acqua biologica, sulla clorofilla, sulla carica vibrazionale e magnetica dei frutti, sui flavoni, sulla forza dell’aria e quindi sulla respirazione profonda e ritmata, sull’esposizione ai raggi solari, sulle camminate veloci giornaliere con respirazione e ginnastica aerobica.

COL QUASI-NIENTE NON SI VA LONTANO

Il discorso quasi-niente-carne non mi piace affatto. Niente non è quasi-niente. Niente è niente, punto e basta. Piano con le verdure che sono cariche di contenuto calorico-proteico. Pasta una volta al giorno potrebbe anche essere ammesso, se la pasta fosse una questione di 3 forchettate di pasta miste a 4 forchettate di pomodoro crudo o di altre verdure. Non è però discorso di chi voglia calare di peso in modo stabilmente accelerato.

INTERVENIRE SUI SINTOMI NON SERVE

Altro punto fondamentale da chiarire è che il sistema igienista A) non è una dieta e B) non è una dieta dimagrante. Per l’igiene la tiroidite non è la malattia e l’adipe non è la malattia. Sono entrambi sintomi di malattie vere che stanno a monte e che non sono state finora intaccate dalle cure mediche o ancor meno dall’impostazione nutrizionale adottata, per quanto quasi-vegana. Siamo per la non-cura del sintomo, una ideologia e un metodo diametralmente opposti a quelli della medicina convenzionale.

AFFRONTARE LA TEMATICA IGIENISTA CON IMPEGNO

Tiroidite e peso vanno ovviamente normalizzati, ma questo deve accadere in modo logico, progressivo e conseguente, e non per invasiva azione farmacologica. Ti consiglio di cambiare la tua impostazione di vita e di incrementare le tue cognizioni in campo igienistico, catturando quante più informazioni e quanti più concetti possibili. Il mio blog può essere strumento valido se lo sai sfruttare in modo conveniente e convinto. Usa come strumenti di ricerca termino come sovrappeso, adipe, dieta, eutirox , tiroidite, cibo.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
2 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
2
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x