IL MIO COMBATTIVO APPROCCIO ANTI-EUTIROX

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

DA SPORTIVO, NON HO CEDUTO ALLE PRESSIONI MEDICHE

Grazie Valdo. I risultati parlano chiaro. Nel Maggio 2012, il mio TSH stava a 6,4. Un po’ alto secondo i medici, vogliosi di propinarmi l’Eutirox. Non potevo accettarlo! Non riuscivo a capire il percome ed il perché. Volevo trovare la causa e i conti non tornavano. Da sempre faccio sport ed evito gli eccessi, ho sempre curato il mio corpo e la mia mente, eppure non era sufficiente! Ho iniziato a cercare dentro e fuori di me, e la risposta migliore l’ho trovata in lei Valdo Vaccaro.

IL MIO APPROCCIO ANTI-EUTIROX

Ho eliminato quasi totalmente latte e derivati, il glutine, le carni, il sodio, il glucosio e le cole. Ho introdotto i centrifugati a colazione, la frutta a pranzo, a volte accompagnata da frutta secca. Verdure crude prima di cena, seguite cereali integrali. Il tutto quotidianamente, irrinunciabilmente. Risultati? L’energia aumentava, le dermatiti sparivano, gli sbalzi di umore si smorzavano.

LA MIA MISSIONE È FAR STAR BENE LA GENTE

Un paio di volte a settimana cena libera, per cui mangio quello che trovo. Non amo gli estremismi. Se posso mi alimento al meglio come sopra citato, ma al mondo molta gente non ha da mangiare! Quindi non demonizzo il cibo quando sono ospite di qualcuno. Tuttavia cerco di dare consigli a chiunque voglia rispettare se stesso e gli altri. In fin dei conti mi occupo di fitness. La mia missione è far stare bene la gente.

HO RIPORTATO IL TSH AI VALORI NORMALI SENZA EUTIROX

Arriviamo a Febbraio 2013. Le analisi confermano le mie condizioni attuali. Il TSH risulta migliorato e ridotto a 4,8. Tutto questo senza Eutirox. Migliorato da 6,4 a 4,8. Meraviglioso! Grazie-Valdo-grazie. Non solo per me. Non mi sono mai allarmato, sono sempre stato fiducioso e desideroso di risposte, anche se sempre curioso.

SERVA IL MIO SUCCESSO COME PROVA E COME INSEGNAMENTO

Grazie perché conosco meglio il mio corpo e comprendo tutta la sua potenza. Grazie perché tanti altri vedranno questo successo come riferimento e prova. Grazie perché anche i medici devono avere la possibilità di imparare dai loro errori.

NON È SOLO QUESTIONE DI VALORI TABELLARI, MA DI BENESSERE GENERALE

Qualcuno ha detto: “Se non hai soldi per acquistare una centrifuga, vendi l’auto e farai molta più strada”. Credete a questo detto per favore! Lasciatemi dire una cosa. Non smetterò mai di alimentarmi come Valdo consiglia. Il corpo ha bisogno di questo per funzionare e sprigionare tutto il suo vero potenziale. Permettemi di aggiungere che le crisi di fame compulsiva che mi tormentavano sono solo un ricordo, come i vuoti di energia, come le emicranie, come le insonnie. Niente più febbre e raffreddori ricorrenti, solo forza, potenza, calma e serenità. Grazie Valdo. Continuerò a seguirla e a sostenerla
per quanto possibile.

DUE VALORI LEGGERMENTE ESONDANTI

Vorrei porle infine un quesito. Ft4 18,5 (valori riferimento 8-17 pg/mL) su Tsh 4,8 e linfociti 47 (val max 44) cosa può significare? Alla precedente analisi del Tsh 6,4 non ho misurato l’ Ft4, e credo che anche questo valore si stia normalizzando? Grazie ancora.
Giuseppe

*****

RISPOSTA

LINFOCITI ED FT4

Ciao Giuseppe. Quota 47 nei linfociti, seppur altina non è conta da destare preoccupazioni di sorta. Basta una banale infiammazione di un dente per tenertela lievitata. Quanto alla tetraiodotironina libera alta si spiega proprio col fatto che hai invertito la tendenza dall’ipotiroidismo verso la direzione opposta. Gli sbalzi tiroidei tra ipo e ipertiroidismo sono all’ordine del giorno.

CONDIVIDO IN PIENO IL TUO ENTUSIASMO

Trattasi comunque di variazioni minime e temporanee. Vale e prevale dunque, a mio avviso, il sentirsi in forma ed in equilibrio. Non mi preoccuperei per questo dettaglio e non penso assolutamente serva fare ulteriori test. Questi due dettagli non inficiano in alcun modo la brillantezza dei risultati che stai conseguendo.

NON C’È PARAGONE TRA PROMOZIONE SUL CAMPO E PROMOZIONE TABELLARE

D’altra parte, lo ricordo ancora, vale 10 volte di più il sentirsi obiettivamente in forma, che il subire un qualsiasi asterisco tabellare. Chi fa sport, senza stimolazioni e doping, mette poi quotidianamente alla prova il proprio organismo, per cui i feedback sono probanti e non illusori. Debolezza, emicrania, insonnia, influenze ricorrenti, nervosismo ed irritabilità, tutte messe in un sacco e scaricate nel bidone delle immondizie, mi pare un risultato significativo e tale da giustificare il tuo entusiasmo.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

Il sito è stato penalizzato e completamente demonetizzato da Google.

Supporta il mio lavoro con una donazione, oppure effettuando acquisti attraverso i seguenti link su ilGiardinodeiLibri o su Amazon.

Condividi con i tuoi amici.

1 commento

  1. Salve. non mi intendo di tutto ciò ma vorrei scrivere al dottor Vaccaro. Come si fa?