STRAORDINARI BENEFICI E COINVOLGIMENTO FAMILIARE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

LETTURA DEL TUO TESTO E SEMPLICE APPLICAZIONE DEI SUOI PRINCIPI

Ciao caro Valdo, sono Rosalba e ho 32 anni, da quasi un anno ho terminato la lettura del tuo libro: “Alimentazione naturale” e da allora la mia vita ha subito un brusco cambio di rotta. Infatti, dall’aprile del 2011, ho eliminato dapprima tutti gli alimenti di origine animale e sottolineo tutti e poi gran parte dei prodotti confezionati, zuccherati e ricchi di conservanti.

PERSO 12 CHILI, INTESTINO GUARITO, DIGESTIONI FACILI, BAGNO AMICO, EMICRANIA RISOLTA

Attualmente nel mio piatto passano esclusivamente verdure cotte o crude, frutta, cereali, legumi,semi, talvolta prodotti della soia e raramente pasta integrale. Tutto questo ha portato innumerevoli benefici, tra cui la perdita di 12 kg, la scomparsa di bruciori intestinali, dei frequenti mal di testa, dei problemi di lenta, lentissima digestione e la conseguente difficoltà a frequentare un posto che era a me sconosciuto, ovvero il bagno!

VIVO INTERESSE DA PARTE DELLA CERCHIA DI AMICI E FAMILIARI

Questa mia decisione è stata di esempio anche per i miei familiari e il mio compagno, e proprio per quest’ultimo che ti scrivo per avere un consiglio. Dall’inizio di agosto del 2011 ha deciso di eliminare carne, pesce e uova, con estrema difficoltà e, dopo le mie preghiere, ha accantonato i formaggi. Lui soffre di allergia, soffre in una maniera veramente debilitante tanto che, pur non essendo un grande frequentatore di farmacie e medicine era costretto a prendere qualche pastiglia, giusto per riuscire ad andare al lavoro o per dormire.

CRISI ALLERGICA, DEBOLEZZA E PASTIGLIA ANTI-ISTAMINICA

Pensavo che l’astinenza dalla grandi quantità di formaggio a cui era abituato l’avrebbero quanto meno fatto soffrire meno, ma puntuale anche quest’anno è arrivata la tremenda allergia. Sono circa 10 giorni che respira male e si è dovuto lasciar scivolare in bocca una pastiglia. Vorrei da te un consiglio, lui è allergico a betulla, nocciolo e ambrosia, durante il periodo dell’allergia è bene che segua un’alimentazione crudista o con altre particolari attenzioni? come posso aiutarlo? Ti ringrazio
Rosalba

*****

RISPOSTA

IL BUON ESEMPIO E IL BUON RISULTATO CONTANO PIÙ DI QUALSIASI CHIACCHIERA

Grazie Rosalba, i fatti si commentano da soli e nessuno come le persone della sfera familiare ha modo di verificare dal vivo la situazione. Ti ringrazio per aver messo a disposizione dei lettori la tua esperienza. Quanto al problema delle allergie, si vede che ti sei limitata al mio libro e che stai trascurando il mio blog, dove proprio in data di ieri ho pubblicato una tesina dal titolo “Pollini, istamine e pazzie auto-immuni“, che ti allego, e che darà risposta ai tuoi quesiti.

CONOSCERE MEGLIO SE STESSI E APPLICARE LE REGOLE CON MAGGIORE RIGORE

Ha fatto il tuo compagno benissimo a togliere i formaggi. Occorre comunque più rigore ancora, soprattutto con zucchero e dolcificanti vari. Indispensabile crearsi una cultura di base per liberarsi da questi problemi in modo repentino e radicale, e sul blog ci sono oltre 1600 articoli consultabili e scaricabili gratuitamente.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x