TERRORISMO MEDIATICO VIRALE CONTRO LA GENTE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

Buongiorno Pregiatissimo Dr Vaccaro, Di seguito le inoltro la mail che mio figlio diciassettenne ormai stanco dal terrorismo mediatico, ha inviato alla Redazione Giornalistica della RAI. Io mi domando: se un ragazzo consapevole riesce a porsi delle domande intelligenti perché non lo fanno tutti quelli che ancora ad oggi girano con la dannosissima mascherina o museruola? Persone che vivono nel panico che si disinfettano le mani continuamente, nell’intento di uccidere un virus mediatico. Signori, anziché vivere nel panico e anziché puntare il dito contro chi non crede a queste buffonate iniziate a porvi delle domande! 

L’intelligenza è un dono divino che secondo me tutti dovremo sfruttare. Credere ad occhi chiusi a quello che ci raccontano seduti comodi, “illustri virologi” dai salotti delle diverse tv, pagati tra l’altro fior fior di quattrini per mantenere nel terrore la popolazione è un atto di auto-lesionismo. È ora di svegliarsi!  Ecco la mail di cui all’ oggetto:

Date: sab 19 set 2020 alle ore 00:03 Subject: Terrorismo mediatico nei confronti degli spettatori. To: <[email protected]>

Buonasera, A seguito dell’ennesima notizia sul coronavirus (UNICO argomento discusso, a quanto pare), vi scrivo per chiedervi di smetterla con questo assiduo e inutile terrorismo mediatico. Il Covid non è più letale né dell’inquinamento, né di un normale cancro, né di moltissime altre patologie o malattie esistenti. Perciò, su queste basi, il vostro continuo idolatrare l’argomento non ha né un senso né uno scopo, se non quello di spaventare (con notizie tra l’altro pesantemente manipolate) tutti gli spettatori. So per certo, che senza il vostro “informare” sulla situazione del Covid, partendo da Marzo, nessuno in questo paese si sarebbe accorto di una “Pandemia gravissima”, come vi piace descriverla. Forse perché il virus sopravvive grazie a voi che continuate a sparare numeri, i quali se fossero reali, sbiancherebbero in confronto ai numeri dei morti di fame, inquinamento, cancro ecc, ma questo per voi non ha importanza, evidentemente. Detto ciò, smettetela con tutto questo disgustoso spettacolo mediatico. È inutile continuare a spaventare chi ha le giuste conoscenze e non si lascia abbattere e tanto meno abbeverare dalla vostra spazzatura ideologica. Buona serata.

Lettera firmata indirizzata alla Redazione Giornalistica della RAI

PS: Per motivi di privacy ho omesso il nome di mio figlio anche perché minorenne, ma se lo riterrà utile per svegliare le coscienze autorizzo la pubblicazione di questa mail.

PS: seguendo sempre i suoi consigli, le confermo come nell’ultima mia missiva che Il fibrotto è sempre sotto controllo.🤓🌼 Un caro e sincero saluto. Valentina


RISPOSTA

Ciao Valentina, la lettera di tuo figlio 17enne fa capire che non tutti i giovani italiani sono dei pivelli disposti a farsi manovrare da chi tira le fila in questo odierno teatro dei burattini. Probabilmente alla RAI non sortirà nessun effetto. Ma l’importante è stato inviarla. Sicuramente serve al ragazzo per incrementare la sua auto-stima. Darsi da fare e dare il buon esempio ha una grande importanza. Ed è per quello che pubblico ben volentieri la lettera stessa. Complimenti a te e al tuo ragazzo.
Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x