TU LUCIO NON CAPO MA GRANDE CAPO

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

MEMORABILE EVENTO E MEMORABILE TESINA IN TERRA DI SARDEGNA

Un Caro Saluto a Te Valdo. Grazie per averci menzionati dalla Terra di Sardegna, in occasione, della tua conferenza. “Cibo ad alto rendimento per un motore speciale“, rappresenta una straordinaria e dotta sintesi con indicazioni salva-vita per rimanere in salute attraverso il cibo giusto.

STIAMO LIEVITANDO IN TERMINI DI PREPARAZIONE E DI CONSAPEVOLEZZA

È vero quanto hai detto. Eravamo presenti come amici tuoi e sicuramente come amici speciali della Sardegna, uniti in un incontro globale. Un atto di amore e riconoscenza, prima ancora che avvenimento culturale e salutistico. Ti siamo grati per quanto ci dai in termini di consapevolezza storica e di conoscenza del corpo umano.

SEMPLICI REGOLE DI SOBRIO COMPORTAMENTO SALUTISTICO, ETICO ED ALIMENTARE

Tramite le informazioni etico-filosofiche-salutistiche acquisite stiamo informando a nostra volta
tante persone che, come successo in precedenza a noi medesimi, stanno beneficiando dei vantaggi salutari acquisiti con semplici regole di comportamento alimentare.

LE NOSTRE GUARIGIONI SONO FATTI CONCRETI E STABILI

Dalla Sicilia alla Valle d’ Aosta chi ci segue ed applica le nostre semplici regole, rinasce a nuova vita, e nessuno al mondo può sottovalutare e cancellare quanto sta avvenendo. Trattasi di fatti noti e di testimonianze provate. Niente notizie prefabbricate od esagerate, ma fatti con la F maiuscola e alla luce del giorno.

Ti aggiorno anzi su un’amica che sta in Thailandia, alla quale ho spedito i tuoi tre libri Alimentazione Naturale Dizionario di Salute Naturale e Storia dell’Igienismo Naturale. Già molto attenta al proprio benessere, ha migliorato ulteriormente le proprie condizioni, implementando pure la salute dell’intera famiglia. Ha poi anche risolto problemi di diabete al fratello.

Altro episodio riguarda la mamma di un mio collaboratore in India. Da giorni notavo che un mio collaboratore indiano del Punjab, abile ed onesto lavoratore, era triste e preoccupato. Singh, come mai quel viso? Cos’è che non va? “Mamma stammale, lei tutta gonfia, stammale male!” Singh, ma cosa mangia tua mamma? “Eh, tanto latte capo, tanto yogurt, tanto tanto”. Dille di troncare del tutto e di stare a zero latticini per una quindicina di giorni, e di passare alla frutta per tutto il giorno, privilegiando quella acquosa e includendo l’ananas, il mango e il cocco, e poi vediamo come va.

NON MEDICO MA UN GARDENER, OLTRE CHE INCOMPARABILE ECOLOGISTA E SALUTISTA

Sono passati venti giorni e oggi stesso, mentre ti scrivo queste righe, mi arrivano gli aggiornamenti entusiastici di Singh. “Capo, capo, mamma chiamato dall’India, lei sgonfiata, lei stabbene, lei stabbene. Lei chiesto chi ti ha dato queste straordinarie istruzioni? Un grande medico italiano? Medico? No mamma. È il mio capo che si intende di queste cose! Tu mamma continua così con la frutta e tienimi informato! Questo io detto a mamma. Grasie, grasie, grasie. Tu Lucio di Torvanianica non capo, ma grande capo!”

NON SI VIVE DI SOLO CIBO

Queste sono alcune delle cose per le quali vale la pena di vivere. Metti l’Amore e la Compassione, senza giudizio, in tutto ciò che fai e la vita diventerà meravigliosa. E questo si scontra frontalmente con quanto avviene intorno a noi. Non solo stato, istituzioni, sanità e media nulla fanno per apportare benessere al popolo, ma vanno anche oltre. Fanno di tutto per confonderci, diseducarci e renderci malati, ridicolizzando le norme costituzionali sulla tutela della salute del cittadino.

UN PIANETA DI ARRAMPICATORI PERSEGUITATI ED INCATTIVITI

Per certa gente tutto si trasforma in un business. Una giostra che gira vorticosamente e, vista da fuori, sembra un pianeta felice, un luogo attraente per viverci. Tutti impegnati ad arrampicarsi e a salire la china. Tutti in competizione alla ricerca esasperata del massimo. Anche perché c’è la persecuzione di un regime che mette il naso nei guadagni della gente, abbruttendola ed incattivendola.

DALL’ALTO LE COSE SI VEDONO MEGLIO

In ogni caso, una volta saliti e giunti sul podio, si guardano le cose con altro spirito ed altra visuale di assieme, e si comprendono meglio gli inganni, le speculazioni, l’affarismo, le piccolezze e le mediocrità. Si vede ben delineato il marciume di un sistema che vuole sopratutto persone malate, perché i sani di corpo e di mente non rendono niente e non fanno mercato.

SULLA STESSA BARCA IN MODO SINERGICO E SOLIDALE

E per questo mi batto, caro Valdo, schierato al tuo fianco, nell’intento comune di rendere consapevole il maggior numero di persone possibile, perché possano, a loro volta beneficiare di uno stato di salute straordinario, indotto dalle trasparenti informazioni salutistiche che sai trasmettere. Grazie Valdo! Questo sentivo dentro di me e questo ti ho trasmesso.

Lucio Landolfi, giardiniere di Torvaianica (lucio.landolfi@poste.it)

*****

RISPOSTA

UN PUNTO DI APPRODO E DI IRRADIAMENTO NELLA ROMA CAPUT MUNDI

Ciao Lucio. Stupendi questi sviluppi che mi segnali in continuazione. Questi sviluppi che non si limitano a Roma e dintorni ma vanno ben oltre i confini nazionali. A Roma non c’è più soltanto il Vaticano, piazza San Pietro, Fontana di Trevi, piazza di Spagna e il Colosseo, ma c’è anche Torvaianica, un punto di approdo igienistico che emana luce, spirito umanitario e rasserenante solidarietà. Un punto di appoggio arricchito da presenze umane magnifiche e di primo piano, come quella di Paolo Ricci (rpol@libero.it, tel 329-9446762) e del gruppo di Tivoli, quanto mai attivo ed entusiasta.

UN PILASTRO PARALLELO A QUANTO STA FACENDO LA AVA DI FRANCO LIBERO

Non certo una disturbante e dualistica concorrenza, ma un pilastro di sostegno sinergico all’opera trascorsa di Armando d’Elia e alla straordinaria dedizione odierna del professor Franco Libero Manco, sotto il simbolo dell’Associazione Vegetariana Animalista AVA (vegetarianiroma@fastwebnet.it, tel 06-7022863, 333-9633050), gruppo coeso e combattivo, con alle spalle anni di battaglie in favore dell’ecologia, dell’etica e della salute.

TUTTI INQUILINI E TUTTI MANOVALI

Sul tema dei problemi economico-sociali, a cui hai fatto cenno, non posso che condividere ed ampliare. Non più liberi cittadini e liberi imprenditori operanti con spirito costruttivo e viso sorridente, ma tutti manovalanza statale sfruttata ed ansimante a salario zero per otto mesi l’anno. Non più orgogliosi padroni di un tetto domestico chiamato casa, ma tutti trasformati stalinisticamente in abbindolati inquilini, spossessati di un bene faticosamente acquisito e non più di nostra appartenenza, derubati del diritto alla proprietà privata e all’inalienabile bene-rifugio casa sanciti per legge.

SISTEMA NEO-KOMUNISTA TRIBUTARIO PARADOSSALMENTE DI UNO STATO-GUIDA PLUTOCRATICO E BECERO-CAPITALISTA

Non più liberi cittadini protetti da una costituzione amica. Non più cittadini di stato libero e democratico, ma vittime e paria di un regime socialdemocratico di nome ma neo-komunista di fatto, e per giunta tributario e colonia di una opprimente congiura bancaria internazionale becero-capitalistica e becero-speculativa, che stringe la cinghia e il contante a imprese e lavoratori italiani giocherellando a piacere con le leve monetarie dell’inflazione e della deflazione, giocherellando col freno e l’acceleratore dell’ente falsario mondiale chiamato Federal Reserve.

TENDENZA STATALE ALL’IPERTROFIA E ALL’ELEFANTIASI

Stato italiano che anziché dimagrire e decrescere, anziché diventare economico ed essenziale, virtuoso e sobrio, meno-stato e meno-presenza ossessiva, rimane più che mai indiscreto, intrufolante, burocratico, sprecone e spendaccione. Stato che anziché premiarti e lasciarti in pace, anziché stimolarti a sviluppare una attività economica produttiva e autonoma, brilla in voracità e dispersione di risorse, oltre che in spiccata rapacità fiscale.

NON SENZA LACRIME DI COCCODRILLO

Uno stato che ha pure la faccia tosta di piangere lacrime di coccodrillo di fronte alle imprese che se ne vanno all’estero, di fronte al precariato, di fronte ai giovani senza lavoro e senza prospettive, di fronte a imprenditori che scelgono giornalmente il suicidio, di fronte a lavoratori che sgomitano per una cassa integrazione priva di fondi, di fronte a pensionati che tendono la mano per una pensione da fame.

L’INCALZARE DI UNA CRISI TELEGUIDATA DALLA CIA E DALLA SOROSIANA WORLD BANK

Ovvio che in queste condizioni diventa problematico, per sani e malati, mantenere la calma, la serenità e la salute. Ovvio che la nostra battaglia per metodi naturali di alimentazione e per metodi naturali di ripristino salute, rischia di diventare insufficiente di fronte all’incalzare di una crisi teleguidata dai servizi segreti di oltre atlantico e dal bubbone finanziario germanico, colonia fidata di David Rockefeller e del suo fidato Ben Bernanke.

RILEGGERE UN PAIO DI TESINE

Per capire cosa si nasconde dietro la crisi infinita delle nazioni mediterranee, Italia inclusa, occorre leggere anche “Un impero a rischio di bancarotta” e “Il mondo nel frullatore Bilderberg” oltre che a “Azzeramento homo sapiens” e “John e Robert Kennedy“.

NON DEMORDIAMO, NON FACCIAMOCI DISTRARRE E NON LASCIAMOCI CORROMPERE

Aquile, falchi e avvoltoi hanno la loro forza negli artigli e nei becchi ricurvi e taglienti. Sciacalli, iene e felini hanno la loro forza negli attacchi di fame, nelle mascelle e nei denti. L’uomo trae la sua migliore forza nell’anima, nel cuore e nella mente, a condizione di non darsi per vinto e di non vendersi ai corruttori e ai manipolatori di tutte le risme.

Valdo Vaccaro

Condividi con i tuoi amici.

2 commenti

  1. sono troppo strutturati, troppo coperti da giornali e tv , l'unica possibilita' e' farli esplodere da dentro, dal basso, erodere le fondamenta di questa impalcatura assassina dal basso .. come stiamo facendo noi, come stai facendo tu Valdo, non ci sono altre possibilita', gli levi piano piano tutto cio' di cui si nutrono e vedrai che forse in qualche modo ci si riesce a mettere le cose a posto, solo che non so quanto ci vorra' ..!!!