COLPO DI STATO MONDIALE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

MASSIMO CITRO, ESPONENTE DELLA MEDICINA SACRA E INTELLIGENTE

Il dr Massimo Citro è un medico torinese di notevole successo e fama. Ha una concezione altissima della medicina, e un concetto sacro del medico. Salus significa salute, ma significa pure salvezza. Non è un caso che Esculapio, dio greco della Medicina, provenisse dall’Olimpo e avesse generato due figlie divine come Hygea, dea della salute naturale e Panacea dea delle Cure Mediche e dei Rimedi. Propende non a caso per una Medicina Intelligente. Nulla di male, a patto di ricordare che dalle sue parti in Piemonte ci sono gruppi di medici assai avanzati e progressisti che non si sentono affatto di appartenere a una Medicina inferiore a quella che lui propugna, e per i quali gli imbrogli e le mistificazioni in campo medico non sono affatto qualcosa da nascondere o da sottovalutare.

OBIEZIONI E CRITICHE NON MANCANO

Non mancano dunque avversari e detrattori che stigmatizzano ad esempio il suo curare il cancro con il vischio, cosa che lo espone a non poche stroncature tra i colleghi. E, non me ne voglia il prof Citro, aggiungo anche alcune mie critiche da salutista-igienista-naturale per il suo annettere forse eccessiva importanza all’agopuntura elettronica, per la sua tendenza a credere troppo nelle cure e nelle integrazioni a base di vitamine sintetiche e minerali inorganici, per la sua demonizzazione sistemica del sistema immunitario come causatore di malattie autoimmuni, per la sua esaltazione della memoria dell’acqua e del bere almeno 2 litri di liquido al giorno, nonché per la smisurata importanza che egli dà ad allergie e intolleranze, essendo evidentemente lui stesso un allergologo, oltre che uno psicoterapeuta.

MARGINI DI MIGLIORAMENTO NON MANCANO

Se da medico elegante e divulgativo quale è, acquisisse pure un’anima maggiormente e genuinamente igienista, diventerebbe probabilmente un portento, ma non credo sia facile per lui passare facilmente il Rubicone, legato com’è al suo importante bagaglio clinico e ideologico.

MEDICO NATURALE E VAGAMENTE IPPOCRATICO

Tuttavia, a parte tutto questo, devo riconoscere che ha le idee chiare e che le sa esporre con metodo e genialità espressiva. Citro è un educatore nato. Un medico di qualità che ha la capacità di spiegare le cose e di farsi ascoltare molto volentieri. Per lui il ruolo del medico è sacro e intoccabile.
Si auto-definisce specialista di Medicina Naturale, ma non basta citare Ippocrate per entrare nel campo della Natura, servono scelte concrete e coerenti fino in fondo e non solo abbozzate e citate, altrimenti si corre il rischio del predicare bene e razzolare male. Madre Natura è Sovrana Medicatrice di Tutti i Mali, è il tema fondamentale di Ippocrate. Non ritrovo troppa armonia tra quei sani principi e la curomania tipica della agopuntura elettronica, e nemmeno all’uso di integratori di sintesi, cose alle quale Citro ricorre.

SMISURATA FIDUCIA NELLA LETTERATURA MEDICA

Ha pure una smisurata fiducia, forse anche troppa, nella letteratura medica che cita in continuazione. Quanto agli ospedali, non sono per lui aziende nate per produrre reddito, ma devono produrre salute. Parole sante e condivisibili ma che cozzano brutalmente contro una realtà decisamente diversa. Se mettessimo il dr Citro davanti ad Herbert Shelton ne ricaveremmo un confronto assai vivace e ne uscirebbero molte scintille.

APPELLO ACCORATO A DIFENDERE LA DIGNITÀ DELLA MEDICINA E LE ESIGENZE DEI PAZIENTI

Il paziente è sacro almeno quanto il medico e ha problemi di tipo fisico, psichico, spirituale e pratico che il medico ha il diritto e il dovere di risolvere. La gente viene massacrata e brutalizzata da una serie di incredibili aggressioni sociali e politiche, per cui non può essere lasciata allo sbando, affamata e depressa e spaventata, preda di ladroni e commercianti mascherati da ministri-premier-presidenti e coadiuvata da relative lobby di contorno. Stanno succedendo cose pazzesche e intollerabili in questo incredibile anno 2020. Dobbiamo difendere la professione e i pazienti dalla stupidità e da coloro che stanno facendo della medicina una industria affaristica per il loro profitto, per il loro tornaconto personale.

UNA COMUNE INFEZIONE RESA MASTODONTICA DALLA PROPAGANDA

Mi chiedo i miei colleghi cosa mai stiano facendo, si chiede Citro. Dove sono finiti? Come mai non si fanno sentire? Qui siamo di fronte a una situazione di una gravità eccezionale. Si tratta di un colpo di stato mondiale. Questa infezione è stata completamente stravolta dalla propaganda. Se chi ha in mano la responsabilità di gestire le cose fosse stato onesto, avrebbe dovuto semplicemente seguire quanto sta scritto con chiarezza nella letteratura medica.

VIRUS INNOCUO SE SI ESCLUDONO ALCUNE COMPLICANZE

Questo virus Covid cosa produce? Nel 90 per cento dei casi produce una banalissima influenza, e in molti casi nemmeno quella, essendo asintomatico, nel senso che la gente nemmeno si accorge di aver contratto un virus. Il problema vero non è il virus ma le sue complicanze. Il virus può infatti produrre una reazione immunologica. Si tratta della polmonite interstiziale bilaterale, che è poi quella molto simile alla SARS, e poi c’è la tromboembolia che nella versione Coronavirus 2019-2020 ha causato incomprensioni, errori, drammi ed esiti mortali.

BASTAVA AFFRONTARE IL TUTTO CON ONESTÀ, TRASPARENZA E BUONSENSO

Qual è il punto grave? È che lo stato, il governo, il regime hanno fatto credere alla gente che si trattasse di chissà quale peste bubbonica. Quello che ha vissuto la popolazione mondiale è il terrore. La gente è purtroppo molto vulnerabile. Ha una grande paura di prendersi un qualcosa che non conosce e che la può far morire. Con un minimo di onestà e di buon senso si poteva dire: Guardate cittadini, c’è un virus nuovo, simile all’Aviaria Sars di alcuni anni fa. Nella maggioranza dei casi vi prenderete una influenza. Se invece arrivano delle complicanze dovrete stare più attenti e riguardarvi.

DURISSIME CRITICHE AL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Questo e niente altro che questo occorreva fare. Informare e non creare terrore. Prevenire le complicanze. Il compito del Ministero della Salute era di insegnare ai cittadini come difendersi dalle complicanze. Si è fatto l’opposto. Il premier-dittatore di Roma si è giustificato dicendo che non è colpa sua ma che è stato il Comitato Tecnico Scientifico a dare le linee-guida. Ma tale Comitato avrebbe dovuto essere il meglio della scienza e della medicina in Italia, e non un gruppo di pecoroni incompetenti e privi di ogni aggancio con la realtà.

ESSERE INTOSSICATI SIGNIFICA ESSERE VULNERABILI

Influenze e Assenza di sintomi, ovvero pazienti asintomatici, nessun problema e la vita continua come sempre dunque. L’unica cosa di cui preoccuparsi erano le Complicanze. Per evitare le complicanze bisognava dire alla gente che occorre essere il più possibile Disintossicati. Esiste una antica Legge della Medicina che nessuna norma presidenziale e nessuna norma sanitaria può cambiare o può scalfire, ed è la seguente: Un virus, un batterio o un qualsiasi altro microbo attecchisce SOLTANTO SU SOGGETTI CHE SONO GIÀ INTOSSICATI.

L’INTOSSICAZIONE SPESSO SI NASCONDE INSIDIOSA ANCHE TRA I SOGGETTI APPARENTEMENTE IN FORMA

Essere intossicati non vuol dire solo avere una grave malattia pregressa-precedente. Non vuol dire nemmeno essere su con gli anni visto che ci sono molti anziani più in forma dei giovani. Anche un ventenne o un trentenne può essere già intossicato perché mangia male, beve, fuma, assume farmaci e prende droghe. Se poi ha pure il diabete, se è in sovrappeso, se ha delle allergie e delle intolleranze, le cose si complicano ulteriormente.

INDICAZIONI INNATURALI E DEMENZIALI DEL REGIME

Pertanto serviva una dieta di tipo disintossicante e dei comportamenti disintossicanti su respiro, movimento ed esposizione solare. L’esatto contrario di quanto ha indicato il regime e l’esatto contrario di quanto ha fatto la gente, tutta chiusa in casa a cucinare, a mangiare e a guardare instupidita ed allucinata la propaganda ossessiva e mortuaria delle reti televisive unificate. Nel mio studio continuo a vedere persone reduci da pesante re-intossicazione.

VITAMINE E CITOCHINE

Ci sono altre cose semplicissime e banali da fare che si sa prevengono efficacemente ogni virus ed ogni complicanza, e che io -è sempre Citro che parla- continuo a consigliare a tutti. Intendo la vitamina C e la D3. In letteratura si è visto che le citochine, sostanze anticorpali emesse dal sistema immunitario, le quali possono anche creare nei soggetti altamente intossicati una reazione eccessiva, una tempesta citochimica, per cui, anziché bruciare il virus, creano un incendio incontrollato che finisce per bruciare noi stessi nell’assieme.

INTERLEUCHINE, INFIAMMAZIONI E MALATTIE AUTOIMMUNI

La Interleuchina 1 e la Interleuchina 6 sono quelle che causano tutte le infiammazioni, tutti gli incendi zonali, mentre l’Interleuchina 17 è quella che crea le malattie autoimmuni. Sapete qual è l’antagonista delle Malattie Autoimmuni? Esattamente la vitamina D3 che deve essere sempre associata alla vitamina K2. L’ultima citochina importante è il TNF ovvero il Tumor Necrosis Factor, citochina responsabile dell’incapsulazione tumorale e della iper-coagulazione. Anche per questo esiste un valido antagonista che è la Melatonina. Ad alte dosi la melatonina blocca e inibisce dal 50 all’80 percento del TNF, evitando pure il rischio di trombo-embolie. Anche lo zinco ha straordinarie capacità di associarsi a questo processo di fluidificazione del sangue, e lo fa bloccando il RNA polimerale, enzima che frena la moltiplicazione del virus nella cellula.

COLPEVOLE IGNORANZA O ESECUZIONE DI ORDINI SUPERIORI ?

Queste cose in letteratura si conoscono da oltre 20 anni. Si sapeva pure che l’Idrossiclorochina e tutti i derivati delle chine riescono a bloccare tutte le complicanze gravi. Lo dovevano dire fin dalle prime ore, ma non lo hanno fatto. Sono ignoranti, e allora perché mai li paghiamo? Oppure sapevano e non lo hanno voluto dire per ordini superiori mirati a fare tanti morti.

IL CASO LANCET E L’IDROSSICLOROCHINA

Nel mese scorso è scoppiato il Lancet-gate. Il 22 maggio la celebre rivista inglese Lancet pubblica un lavoro dove si citano dati di 97000 casi di Covid presi da 104 ospedali diversi, dove si dice che l’Idrossiclorochina non solo non serve ma è addirittura pericolosa e letale. Il giorno dopo, il quotidiano Guardian esce con un articolo contro il Lancet e arrivano pure molte proteste da tutto il mondo, dal momento che ci sono importanti gruppi di ricerca che sostengono l’opposto. Uno a questo punto si ferma e chiede cosa stia succedendo. Ebbene, sono riusciti a beffare persino il Lancet. La notizia in questione era una bufala ed è stata smentita. Ma intanto hanno fatto grossi danni, spingendo i governi a scartare l’idrossiclorochina. Chiaro che le industrie non vogliono risolvere i problemi e puntano tutte verso il vaccino. Dietro c’è un dolo evidente.

INTUBAZIONE E MORTE NEGLI OSPEDALI

Questo Covid, questa Sars2, questa ultima epidemia in corso, ha confermato che il virus attacca le catene Beta nutrendosi delle porporine, per cui i globuli rossi non riescono più fissare l’Ossigeno. Ai pazienti veniva detto di starsene a casa, poi se si avevano sintomi gravi si facevano ricoverare, giungevano in ospedale, venivano intubati e morivano. Non era soltanto la polmonite ma era anche una carenza sistemica di ossigeno, per cui non caricavano più.

BLOCCARE L’EMOGLOBINA COL FARMACO ANTI-MALARIA

Occorreva bloccare l’Emoglobina. Cos’è che blocca l’Emoglobina? Proprio l’Idrossiclorochina, che è poi il farmaco anti-malaria per eccellenza. La malaria lavora sui globuli rossi. Queste cose non sono né difficili né misteriose in medicina. Perché non ce l’hanno detto prima? Oggi riscontriamo che donne e bambini sono colpiti di meno proprio perché hanno meno emoglobina. Pure i talassici non sono stati colpiti, perché non hanno la catena Beta. Al contrario i diabetici sono stati colpiti di più, soprattutto quando hanno l’emoglobina glicata alta perché e lì che attacca il virus.

DENUNCE DA AFFIDARE ALLA MAGISTRATURA E AI TRIBUNALI INTERNAZIONALI

Io dico che il Comitato Tecnico Scientifico va denunciato alla Magistratura, sperando che nella Magistratura ci sia almeno qualcuno non colluso col sistema. Qui si parla di fatti estremamente gravi. Si parla di strage. Sia l’AIFA-Agenzia Italiana del Farmaco, che Anthony Fauci e tutta questa gente che ruota intorno alla Sanità Mondiale è chiaramente dentro il sistema che è governato e manovrato dalla élite transnazionale e dalle aziende multinazionali. Per questi gruppi servirà un Tribunale Internazionale.

UN CRIMINE GIGANTESCO AI DANNI DELL’UMANITÀ

Esiste una costante. Hanno voluto fare la guerra a tutto quello che poteva essere di aiuto e di conforto alla gente. Quindi nella gestione della emergenza Covid noi vediamo che:

  1. La Cina ha ritardato nel comunicare la notizia
  2. La OMS ha dimostrato coi fatti a più riprese di tifare perché la gente muoia
  3. I governi hanno inscenato una campagna terroristica perché la gente si spaventi e muoia.

Ma che stiamo scherzando? Questo è un gigantesco crimine previsto e pianificato da tempo, una farsa e una tragica beffa ai danni dell’intera umanità.

SFRENATA E INCONTENIBILE ARROGANZA CONCESSA AL REGIME SANITARIO

Come è potuto succedere tutto questo? Perché ormai da anni abbiamo permesso sempre di più alle élite internazionali di condurre la danza impunite e a loro piacimento. Lo abbiamo fatto fin dai primi anni del Novecento, nel 1909, subendo passivamente l’arroganza del regime sanitario manovrato da John Davidson Rockefeller e dal rapporto Flexner. E poi è stato concesso a questa gente di prendere via via sempre più potere in continua accelerazione.

GENTE PARALIZZATA CHE INVOCA IL VACCINO, SENZA NEMMENO UN BARLUME DI CONOSCENZA SU COSA SIA TALE VACCINO

Fatto sta che l’Italia, dal 2014, è diventata un test sperimentale e un riferimento mondiale nella storia dei vaccini. Lo sanno bene i responsabili governativi. Non lo sanno e non si rendono conto le vittime, vale a dire i cittadini italiani. Sono stati spaventati e terrorizzati a un punto tale che la loro mente è rimasta paralizzata dalla propaganda. Paralizzata al punto che stanno ormai implorando che arrivi il vaccino. E siamo al colmo dei colmi.

IL GATTO CHE GIOCA COL TOPO

Una strategia davvero malefica e cinica. Io ti creo e ti invento il problema irreale e fittizio. Tu mi credi, non hai alcun dubbio e ci caschi. E poi alla fine sei tu, nota bene sei tu, che mi chiedi il vaccino. Ed io graziosamente te lo concedo rendendoti pure felice. Può esistere al mondo una fregatura più iniqua e degradante?

FAMIGERATA LEGGE LOREZIN, OVVERO LEGGE EUGENETICA DI STAMPO NAZISTA

Quando ci fu la legge Lorenzin sui vaccini obbligatori dissi immediatamente che si trattava di una legge eugenetica. Qualcosa mirato a far fuori un sacco di bambini. Tutto in linea con le linee guida dettate dal citato Rockefeller, inventore della propaganda medica e dell’eugenetica.

IL MONDO INTERO PREDA DI UN DANAROSO IMBECILLE

Impareremo a svegliarci dal torpore? Un mondo ipnotizzato da Bill Gates è già di per sé una anomalia patologica. Chi è poi Bill Gates se non un emerito mediocre ed imbecille che, in forza dei soldi che possiede, pretende di farmi un vaccino con dentro del materiale che fa da spia su cosa sto facendo e se ho fatto o no quel vaccino.

UOMINI TRASFORMATI IN ZOMBI A VITA

Si tratta di imporre alla gente l’inserimento di una scatoletta di elettroni che sono veri strumenti di entanglement o di intreccio mostruoso, in quanto essi viaggiano alla velocità della luce, e questo accade pure dentro di noi riverberando nel nostro corpo in tempo reale tele-esplorazioni, tele-controlli e tele-ordini provenienti dall’esterno. Non è che, scoperto l’inganno e la solenne fregatura da parte delle lobby di controllo, te ne puoi liberare. Diventi un apparecchiato a vita.

NANOTECNOLOGIE E ABBINAMENTO AL 5G

Ti passano ordini a distanza, ti comandano a bacchetta, ti deprimono, ti mandano fuori di testa, ti creano delle malattie a scoppio ritardato, ti possono eliminare ed uccidere a loro piacimento. E qui entra in campo la tecnologia 5G, come arma abbinata. Ogni 150 metri ci sono le piccole antenne i cui segnali ti entrano nelle arterie. Da rilevare che le nanotecnologie da elettroni iniettate nel sistema e il 5G non servono a localizzarci dovunque andiamo. Per tale scopo bastano già i nostri telefonini. Il 5G è stato creato per fungere da stampante quantistica operante sul corpo, composto notoriamente da un 72 percento di acqua, seguendo il principio della memoria dell’acqua.

IMPRESSIONANTE CADUTA PLANETARIA DI VALORI

Alla fine viene calpestata la dignità umana, viene calpestata la costituzione. Tutti zitti e ammutoliti, non una parola dai media, la magistratura paralizzata. Italia mai così in basso dalla fondazione di Roma. Non è affatto consolante che il resto del mondo sia in condizioni similari. Una schiavitù mai vista e mai pensata prima nell’intera storia dell’universo.

UNA PERSONA INFORMATA SUI FATTI

Alla fine di questa sua esposizione, ci si rende conto che Citro va ben oltre la sua professionalità e la sua sacralità vera o presunta di medico, guadagnandosi un grosso spessore nel fondamentale campo della dignità umana, nella difesa dei diritti dell’uomo, che vale certamente non meno delle sue cure mediche. Dimostra di essere persona che se ne intende, e che non dice le cose tanto per dirle. Ed è quello che mi interessava di evidenziare.

QUALCHE DISCREPANZA NON MANCA, MA NON PREGIUDICA LA STIMA GENERATA DA QUESTO SUO DOCUMENTO

Come accennato all’inizio, nonostante le sue tendenze spiccatamente naturalistiche ho percepito pure in lui le solite lacune tipiche della medicina, come il non fare alcuna distinzione tra vitamine naturali e vitamine sintetiche, tra minerali inorganici e minerali inorganici, un dettaglio di non poco conto. Pure sulla D3 sintetica che lui esalta c’è molto da ridire, ben sapendo che al corpo serve solo una regolare e intensa esposizione solare. Quanto alla Idrossiclorochina, è ben conosciuta in campo medico sotto il nome di Plaquenil, ma va usata con molto scrupolo, prudenza e circospezione, potendo causare danni alla vista e al fegato. Me lo ha appena confermato uno dei maggiori oculisti d’Italia. Farmaco da pronto soccorso più che da cura prolungata. Nessun pregiudizio dr Citro, ma solo qualche aspetto controverso che non pregiudica il parere ottimale sulle sue affermazioni e i suoi insegnamenti.

COMPLIMENTI AL DR MASSIMO CITRO

La sua requisitoria, il suo contributo informativo e la sua descrizione della crisi in atto come emergenza apocalittica creata ad arte e con diabolica pianificazione dal regime sanitario militarizzato, usando metodi di propaganda stile Goebbels e Germania nazista, è straordinaria per coraggio e per franchezza, per cui merita di essere rilevata e inserita nel migliore mosaico di interventi medici di questi ultimi tempi.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x