ENDOMETRIOSI, HASHIMOTO E RIVENDICAZIONI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

HO BISOGNO URGENTE DI CHIARIMENTI SU MISURA

Carissimo Valdo, lo so che riceve un sacco di e-mail ogni giorno, oggi poi è lunedì chissà che valanga. E lo so che ciò che sto per chiederle è in un qualche modo presente già nelle sue tesine, che credo di aver letto quasi tutte ormai. Sono anni che la leggo. Ma gliela farò lo stesso e, la prego, mi faccia sentire speciale per un giorno. Mi risponda, dove vuole, qui, sul suo blog ma lo faccia perché ho davvero reale bisogno di un chiarimento su misura.

VEGANA DA LUNGA DATA CON QUALCHE PICCOLO RAPTUS PER IL CIBO SALATO

Ho 37 anni, sono tendenzialmente vegana da lunga data, a periodi con rigore, altri con qualche trasgressione per le alici e i latticini. Ogni tanto durante l’ovulazione cedo a un pezzo di formaggio e a qualche acciuga, non so perché ma quando ovulo ho una tal voglia di schifezze che cedo al 99%, ma mi prende questo raptus di cibo salato e, ahimè,perdo la mia virtù per la banalità dell’1%. Spero non sia questa la causa dei miei problemi, visto che mi impegno così tanto.

DALL’EUTIROX AL TIROSINT

Dal 1998 prendo la terapia sostitutiva in seguito al morbo di Hashimoto e, nel 2000/2001, ho dovuto aumentarlo in gravidanza. Dal 2012 ho sostituito l’Eutirox con il Tirosint gocce, ma mica sono felice di prendere il farmaco per la tiroide ogni santo giorno della mia vita.

TIROIDE RINSECCHITA E ATROFIZZATA

È che lei ha molte buone intenzioni nel suo messaggio, ma suggerire di mollare la terapia senza poi delle indicazioni che poi non facciano sentire soli davanti a determinate reazioni non è d’aiuto per me.
Lei mi dice di mollare il farmaco, mangiare come già mangio e dovrebbe risolversi qualcosa. Io però sono scettica, per il fatto che la mia tiroide è stata definita ecograficamente rinsecchita e atrofizzata ormai, la cura l’ha messa a riposo e lei mi ha fatto “Maman”, che in friulano significa Ciao-Ciao.

PERDITA STRAZIANTE E RICADUTA NEL MORBO DI HASHIMOTO

Mia madre è morta due anni fa quasi, dopo 2 anni di malattia nei quali piangevo ogni giorno più volte al giorno. Si è trattato di una perdita straziante. A settembre 2013 ho avuto una ricaduta nel morbo di Hashimoto. Avevo già diminuito la terapia con buoni risultati e invece ho dovuto rinforzarla.

TUBE CHIUSE DALL’ENDOMETRIOSI E PROSPETTIVA FIVET

A maggio 2014 mi dicono che ho un inizio di endometriosi. Cerco un figlio da un annetto con il mio compagno. Il mio primo figlio ha 14 anni, e niente. Spermiogramma scarso e come dice il mio ginecologo, un sei politico ma passabile. In questi 7 mesi la mia endometriosi ha galoppato come un cavallo in fuga, sono piena di tracce nell’intestino, con sviluppi sulle tube tra il retto e la vagina. Non sa quanto mi viene da ribellarmi. In 7 mesi tutto è cambiato, le tube si sono chiuse, se volessi un figlio dovrei fare la Fivet (Fecondazione in vitro con embryo transfer, o trasferimento in utero degli embrioni), e giù con farmaci ed ormoni per mandare meglio in crisi la tiroide.

PUR COMPORTANDOMI AL MEGLIO MI RITROVO CON PROBLEMI SU PROBLEMI

Io sono profondamente spirituale, faccio i miei mantra quasi ogni mattina, ma lei non immagina la mia voglia di tirare giù tanti di quei santi. Una si impegna, non fuma, beve un calice ogni tanto, non mangia dolci, si bombarda di spremute, non mangia bestiole, ha 5 gatti e 4 cani, cura l’orto. Sono brava Valdo, sono una persona che ha perso entrambi i genitori, buona con il prossimo, mi faccio i fatti miei, ma potrò risolvere questi problemi una volta per tutte?

MI SENTO TRADITA DALLE MIE BUONE ABITUDINI E HO PURE MESSO SU 10 CHILI

E come? Mangio vegan e mi carico di endometriosi, tolgo il farmaco per la tiroide e poi che faccio?Mi prendo il contraccettivo? Io mi sento tradita dalle mie stesse buone abitudini. Mangio poco e bene, eppure ho preso 10 chili in un anno. Non so nemmeno come. Sono sempre stata magra. Lo sono tuttora, a detta degli altri, ma peso 65 chili, mai pesati in vita mia. Sono alta 1.70 e sento un calo muscolare. Sono perplessa, soprattutto da questo aumento di peso ingiustificato.

LEGGO E RILEGGO MA NON TROVO LE RISPOSTE ADATTE AL MIO CASO

La leggo ogni giorno, addirittura rileggo, non sono sempre d’accordo con lei su certe opinioni ma leggo attentamente tutta la pazienza che ci mette a rispondere anche a chi le fa sempre le stesse domande. Probabilmente anch’io potrei risultare fra questi ma, mi creda, non ho avuto ancora la giusta risposta tramite il suo blog.

DUBBI CHE ABBONDANO SUL DA FARSI

Come faccio a eliminare il Tirosint? Cosa mi devo aspettare facendolo? E l’endometriosi come la curo? Lo prendo il contraccettivo? Sono al IV grado e ho paura che diventi invalidante e mi si intacchi all’intestino. Mettere le ovaie a riposo con il contraccettivo mi alletta per prender tempo e capire cosa fare, la laparoscopia mi piacerebbe evitarla, insomma, penso abbia capito le mie perplessità.

NON VORREI ESSERE RESPINTA DALL’IGIENISMO

La prego mi dia una dritta, dopo la mazzata in testa sulle tube chiuse ho un bisogno fisiologico di non sentirmi respinta dall’igienismo, e mi passi anche questo modo forse un po’ ironico di scrivere ma mi aiuta a non buttarmi nel Torre (torrente della nostra terra)!
Sua Alessandra

*****

RISPOSTA

LE ISTRUZIONI SUL BLOG NON SONO POI COSÌ LACUNOSE

Ciao Alessandra. Non sono poi così certo che tu abbia letto tutte le tesine sull’Eutirox e il Tirosint, e nemmeno quelle sull’endometriosi. Ti consiglio pertanto di digitare come motori di ricerca parole tipo tiroide, tiroidite, Hashimoto, Eutirox, farmaci, detossificazione da farmaci, endotelio, endometriosi.
Per l’ipotiroidismo Hashimoto non è poi vero che le strategie di riduzione e stop al farmaco non siano possibili. Tu stessa ammetti che c’erano stati dei miglioramenti, prima dello stress da perdita di tua madre. Questo dovrebbe già farti riflettere.

A VOLTE ESSERE BRAVI E BONI NON BASTA AFFATTO

Non metto in dubbio che tu sia un’ottima persona e che meriteresti un migliore trattamento da parte di Madre Natura e della Dea Bendata, perché a volte pure di questo si tratta. C’è sì la legge di causa ed effetto dietro ogni avvenimento, ma c’è pure la legge dell’imponderabile, delle cose fuori controllo dominate dal fato e dal caso. Se esiste una superiore legge divina, e penso che non ci siano dubbi su questo, tale legge avrà modo di distribuire in modo logico, giusto e modulato i propri doni, magari con l’aiuto delle rinascite e delle reincarnazioni. In ogni caso non è che richiamando e redarguendo Madonne e Santi si possa ottenere qualcosa. Molto più sensato e produttivo mantenere i nervi saldi e la mente serena, sgombrando il cervello da ogni rivendicazione e da ogni trauma emotivo.

L’ENDOMETRIOSI È DI SICURO UNA PATOLOGIA IRRITANTE

Per la endometriosi, si tratta sicuramente di una patologia insidiosa, causante dolori, adesioni, proliferazioni improprie che portano pure all’infertilità. Ci sono 3 diversi rivestimenti che compongono le barriere uterine:

  1. Endometrio, o membrana mucosa interna, che si rompe e si rimuove ad ogni mestruo
  2. Membrana sierosa esterna o rivestimento della parete pelvica che ricopre l’utero ma non il cervice
  3. Rivestimento medio formato da 3 strati di fibre muscolari  che si estendono a raggiera dando all’utero grande forza, utile ad espellere il feto.

IL MECCANISMO DEL CICLO MESTRUALE

Il corpo luteo produce il progesterone che inibisce ulteriori ovulazioni ed altre secrezioni di estrogeno, impedendo il mestruo durante la gravidanza e permettendo il mantenimento dell’embrione appena acquisito. Quando la fertilizzazione non avviene, il progesterone dal corpo luteo deteriorato diminuisce. Di conseguenza l’endotelio dell’utero degenera e avviene la mestruazione mensile composta da cellule epiteliali, mucina e sangue.

RAFFORZAMENTO DEL SISTEMA RIPRODUTTIVO

Le donne che seguono un piano nutrizionale inappuntabile e completo, ricco di nutrizione minerale-vitaminica e aderente rigorosamente a un regime salutista, riescono a rafforzare il sistema riproduttivo, stabilizzando le proprie emozioni e sperimentando difficoltà minime nelle transizioni ormonali in corso. Irritabilità, tensioni, bassa energia, ritenzione idrica, tipiche sia dei periodi premestruali che della menopausa, sono il risultato di alterazioni nella chimica corporale del corpo, e si possono contrastare con rimedi di tipo naturale. È doppiamente importante che, nel periodo pre-ciclo, i cibi essenziali e vitali siano presenti in ogni istante.

STITICHEZZA ASSOCIATA AD INSUFFICIENZA EPATICA E RENALE

Mestruazioni difficili e problemi in zona produttiva vengono spesso causati da errori dietetici, da poco esercizio fisico, da tendenza alla sedentarietà, da precario ricambio notturno dell’aria nelle abitazioni. Questi disturbi in zona genitale sono sempre accompagnato da stitichezza, da disordini al fegato e ai reni. L’utilizzo regolare di cibi vivi, di vegetali crudi e di frutta, più noci e semini, nonché germogli vari e infusi di salvia, di malva, diventano basilari. Anche 3 semicupi al giorno in zona genitale, di 20 minuti cadauno, più camminata giornaliera di 30-60 minuti al giorno, più esposizione solare, aiutano ad affrontare meglio questo tipo di emergenze.

VITAMINA A PER MINIMIZZARE LA TENSIONE PRE-MESTRUALE

Per mantenere le membrane delle ovaie e del sistema riproduttivo in salute e buon funzionamento serve vitamina A naturale in abbondanza, da tarassaco, peperoncino, acetosa, carola, albicocca secca, patata dolce, spinaci, rape, crescione, mango, radicchio zucca, finocchio melone, caco, broccoli, cavoli, lattuga, papaia, cipolla. La vitamina A minimizza la tensione pre-mestruale e la conseguente irritabilità.

VITAMINE DEL GRUPPO B E CALCIO ORGANICO PER L’EQUILIBRIO ORMONALE E ZUCCHERINO

Le vitamine del gruppo B al naturale e il calcio organico giocano pure un ruolo significativo  nell’equilibrio ormonale e nel bilancio zuccherino. Il complesso B lo troviamo nel germe di grano, semini di girasole-sesamo-lino-zucca-chia, pinoli e frutta da guscio, miglio, lenticchie, fagioli, funghi, lupini, cavolo, agrumi bietole. Il calcio organico sarà quello del sesamo, mandorle, tarassaco, crescione, kumquat, arancia, ravanelli, girasole, broccoli, finocchio, olive, radicchio.

LA VITAMINA C È INDISPENSABILE A DOSI MASSICCE

Larghe dosi di acido ascorbico naturale danno il giusto effetto diuretico, prezioso nelle congestioni cicliche e nella ritenzione idrica, e si trovano nelle ciliegie, guava, peperoncino, ribes, acetosa, broccoli, cavolini Bruxelles, ravanelli, crescione, cavolfiore, cachi, papaia, fragole, mirtilli, arance, kiwi. La vitamina C aiuta l’assorbimento minerale e contrasta tutti i tipi di crescite tumorali.

VITAMINA E PER IL SANGUE FLUIDO E VITAMINA F PER LA SALUTE GLOBALE

Come aiuto alla fertilità e alla ottimale circolazione del sangue, la vitamina E non va per niente trascurata, e si trova nei cereali integrali, frutta da guscio, foglie verdi, germe di grano. La pasta al kamut è una miniera di vitamina E. La vitamina F infine, risulta benefica nell’alleviare ogni problema al sistema riproduttivo femminile. È fondamentale per la permeabilità della membrana cellulare. Il termine vitamina F deriva dall’inglese Fatty Acids o PUFA (Polinsaturated Fatty Acids), acidi polinsaturi Omega 3 (Acido alfa linoleico), Omega 6 (ALA acido linolenico), Omega 9 (prodotti dal corpo), EPA o acido eicosapentaenoico e DHA acido docosaesaenoico (da pesce e crostacei).

FUNZIONI VITALI DEGLI ACIDI GRASSI OMEGA

La vitamina F svolge diverse funzioni indispensabili:

  • Mantiene fluida la membrana delle cellule
  • Conserva l’elasticità delle pareti delle arterie
  • Mantiene fluido il sangue
  • Modula l’attività del sistema immunitario
  • Previene i disturbi cardiaci
  • Mantiene stabile il livello di colesterolo
  • Evita l’aumento della pressione sanguigna
  • Previene l’asma bronchiale
  • Previene l’artrite reumatoide
  • Regola il corretto funzionamento della tiroide sotto la direzione dell’ipotalamo
  • Regola il funzionamento di surrenali, mucose, nervi
  • Nutre la pelle rendendola morbida ed elastica
  • Favorisce la fertilità
  • Allevia ogni problema riguardante il sistema riproduttivo femminile.

NON ESAGERARE CON LE QUANTITÀ

Il fabbisogno di acidi grassi insaturi aumenta in proporzione alla quantità di acidi grassi saturi ingeriti. Anche un’alimentazione a base di eccessivo consumo di carboidrati aumenta il fabbisogno di acidi grassi insaturi. Non esagerare nel consumo giornaliero dei semi ed oli. Bastano 2 cucchiai al giorno di oli vegetali spremuti a freddo, o 10 noci, o 10 mandorle.

GRAVIDANZA ED ENDOMETRIOSI

Anatomicamente, l’endotelio non è altro che la parete interna dell’utero. L’endometriosi è una patologia che provoca una mutazione delle cellule dell’endotelio, con crescita anormale di questo tessuto. Crescita anormale  che impedisce a ovaie, tube e utero di svolgere normalmente i loro compiti riproduttivi.L’endometriosi è una delle maggiori cause dell’infertilità femminile.

CORRELAZIONE TRA ENDOMETRIOSI E CELIACHIA

È stata scoperta una certa correlazione tra l’endometriosi e la celiachia. Secondo gli ultimi studi sembrerebbe che le donne affette da celiachia abbiano un rischio maggiore di sviluppare una endometriosi. Una dieta rigorosamente senza glutine è fondamentale per poter riuscire a non aggravare i sintomi dell’endometriosi e tenerne quindi sotto controllo lo sviluppo.

ENDOMETRIOSI E FECONDAZIONE

Sono sempre di più le donne affette da endometriosi che riescono a rimanere incinta in maniera naturale. Nonostante questo confortante dato, l’endometriosi resta ad oggi una delle cause primarie di chi ricorre alla fecondazione assistita. Rimanere incinta con l’endometriosi oggi è possibile, anche in maniera naturale. Occorre affrontare il cammino con serenità e buonumore, con una riserva di pensiero positivo e di ottimismo. L’umore nero, le lamentele e il continuo risentimento, non fanno altro che peggiorare la situazione.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x