IL SEGRETO DELLA BUONA SALUTE

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

MAMMA IMPEGNATA A FAR CRESCERE UNO SPLENDIDO RAGAZZINO

Buon pomeriggio, mi chiamo Barbara ho 47 anni, vivo a Milano e lavoro sia in ufficio che a casa. Mi occupo, inoltre, di far crescere mente e corpo di uno splendido bambino che ora ha 10 anni.

GUARITA DA CONNETTIVITE, EMORROIDI, CICLI IRREGOLARI E DOLORI AI POLSI

Grazie!!! Grazie soprattutto per una connettivite guarita grazie ai tuoi preziosissimi consigli!!!
Ma non solo quello. Emorroidi, mestruazioni irregolari, dolori ai polsi, fastidi che mi ero rassegnata a subire. Pensavo che non avendo più vent’anni forse qualche doloretto ci stava pure. Ho preso per anni Daflon e antidolorifici per curare le emorroidi.

VISITA MEDICA AD APRILE

Mi rivolgo al medico di base perché si gonfia una mano nel mese di aprile 2015. Effettuo una serie di esami del sangue, riscontrando Ves alta, Ana ed Ena positivi. Esami ginecologici come pap test, hpv e simili.Tutto ok. L’ecografia mammaria rileva due noduli al seno sinistro. Mi consigliano di fare una mammografia ed eventuale ago aspirato. Non ti dico la faccia della dottoressa quando le ho detto che non avevo mai fatto una mammografia (e qui c’era pure il mio medico personale a dirmi di non farla). Il medico di base a questo punto mi dice di ripresentarmi a fine ottobre/novembre per rifare tutti gli esami e divieto assoluto di espormi al sole.

CAMBIO NETTO DI MARCIA A INIZIO MAGGIO E I RISULTATI APPAIONO CHIARI GIÀ A LUGLIO

Ma ecco che, 6 mesi fa, scopro Valdo Vaccaro! E scopro lo stop a qualsiasi farmaco. Senza fare digiuni inizio subito ad abbandonare ogni grammo di cadaverina e in seguito anche di caseina. La bella stagione è stata dalla mia parte. Mi sono fatta delle belle scorpacciate di sole, di frutta, di cocomeri, tanto che pranzavo mangiandomi quasi mezza anguria. A cena solo verdura cruda più pane integrale e verdura cotta con patate, legumi. Per finire assumevo pure delle mandorle. Oppure, in alternativa a tutto questo, ricorrevo a spuntini a base di frutta fresca e secca. Ho iniziato a maggio e, già a luglio, non sapevo nemmeno cosa volessero dire emorroidi, mestruazioni irregolari e doloretti vari.

ATTUALE MENU

Questa la mia attuale alimentazione che cercherò di migliorare sempre di più: 1) Colazione al risveglio con spremuta di arance/pompelmi/limone e una fetta di pane integrale/segale. A breve intendo rimpiazzare anche il pane. 2) Seconda colazione con una banana, qualche galletta di mais oppure pop-corn fatti in casa. 3) Pranzo con uva oppure melone, o comunque frutta acquosa seguita da nocciole oppure mandorle. 4) Merenda pomeridiana con mandarini. 5) Cena con primo piatto di insalata di carote o ravanelli, o finocchi, o lattuga. Secondo piatto inclusivo di zucca e patate, oppure verdure cotte al vapore con legumi, oppure zucchine e patate dolci, oppure semplicemente del pane integrale e pomodoro. Terza portata una manciata di mandorle oppure arachidi oppure due/tre datteri.

ALTRI DATI DI CONTORNO

Mi concedo un volta a settimana una pizza solo con verdure, oppure gnocchi, oppure pasta al germe di grano condita con pesto fatto da me oppure pomodoro. Vado a correre 3 volte a settimana, quando porto mio figlio a fare atletica, aggiungendo alla fine degli esercizi di respirazione e stretching. Sono alta 1,70 e peso ora 57 kg, mentre ne pesavo 52 prima di smettere di fumare 2 anni fa. L’unica cosa che avverto ancora, ma legata sicuramente alla pre-menopausa, è un pochino di gonfiore addominale in prossimità del ciclo.

L’INTERA FAMIGLIA STA IMBOCCANDO LA BUONA STRADA

Anche mio figlio e mio marito sono sulla buona strada, ma occorre ancora lavorare molto. Peccato non averti conosciuto prima! Ho perso mia madre 5 anni fa per un linfoma scoperto 20 anni prima. Ora, con il senno del poi, dico che è riuscita a sopravvivere così tanto perché era una donna solare, nonostante avesse perso mio papà quando ancora noi 4 fratelli eravamo piccoli. Detestava la carne e non amava i latticini. La verdura e la frutta che mangiavamo arrivava direttamente dal nostro orto, curato da lei. Il pane lo faceva nel nostro forno a legna.

VOLEVO SEMPLICEMENTE RINGRAZIARTI

Detto questo penso che non andrò assolutamente a rifare gli esami. Sto bene, ho appetito e corro più veloce di prima. Volevo soltanto ringraziarti di tutto questo!

Barbara

*****

RISPOSTA

TESTIMONIANZE DI GRANDE RILIEVO

Ciao Barbara. Queste testimonianze libere e spontanee, genuine e veraci, non sollecitate in alcun modo, sono caratteristica costante del blog. Hanno un valore formidabile in quanto offrono al pubblico un esempio concreto e reale di come comportarsi per ottenere risultati invidiabili, stabili e sicuri. Le guarigioni non sono casuali, sporadiche o temporanee. Avvengono con costanza e regolarità.

POCHE COSE ESSENZIALI

Bastano poche cose per mettersi nella giusta carreggiata e conseguire migliorie cariche di soddisfazione e di significato.  Il segreto della salute, la chiave che porta allo stare bene ed in armonia con se stessi e col mondo che ci circonda, è di una semplicità sconcertante! Basta adottare scelte virtuose, cambiando i propri cibi da innaturali in naturali, da devitalizzati in rivitalizzanti e vibranti.
Dieta semplice, pulita, innocente, piacevole, divertente, gratificante, sobria, sostenibile, personalizzata.

CINQUE PAROLE D’ORDINE PER USCIRE DA OGNI INGABBIAMENTO

Cinque parole d’ordine che sono pensiero positivo, sangue fluido da digestioni efficaci e rapide, funzionalità epatica e renale, rafforzamento immunitario con abbondanza di vitamina C naturale, Riduzione ai minimi termini degli sprechi energetici.

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

28 commenti

  1. le noci dopo la frutta non vanno bene, perchè i grassi (delle noci) rallentano l'assimilazione degli zuccheri (della frutta) facendo così sballare la glicemia. Insomma la frutta sempre da sola, o al massimo accompagnata da qualche verdura facilmente digeribile, tipo la lattuga frullata con le banane. Naturalmente non vanno bene neppure i cereali con la frutta, perchè gli zuccheri dei cereali (amidi) sono a catena lunga e quindi a digestione molto più lenta degli zuccheri semplici della frutta, che invece sono immediatamente digeribili ed entrano subito nel circolo sanguigno. Comunque complimenti

  2. buongiorno Valdo, a proposito delle recenti affermazioni dell'oms sulla carne (solo la punta dell'iceberg, diremmo), mi chiedevo cosa ne pensassi tu di questa enorme farsa che tutto sembra essere tranne che una reale indicazione salutista.
    ciao e grazie, come sempre…..
    marco d.

  3. Sono d'accordo con theyogi, la mia impressione è che mezzi di informazione abbiano dato l'informazione dell'OMS sulla cancerogenicità della carne con la falsa finalità di informare solo per poi smentire tutto. Ho sentito dire al TG1: "non creiamo allarmismi, basta farne un consumo moderato", "basta seguire le regole della tradizione mediterranea" (che non si capisce bene quali siano).

    Sui social la notizia dell'OMS sta rimbalzando molto velocemente ed è accolta dai detrattori della carne come una sorta di vittoria o rivalsa, ma se parli con chi ha sempre fatto uso di carne ti accorgi che non è cambiato nulla: "niente allarmismi per chi segue la dieta mediterranea".

    Buona notte e sogni d'oro.

  4. La dieta mediterranea è una specie di "isola che non c'è", uno specchietto delle allodole per dietisti. Così ognuno può mettere "un po' di tutto" di quello che gli pare, fare il brand di una "sottodieta" mediterranea, organizzare finti dibattiti con altri dietisti che "meno di quel formaggino e più uova" contro "no no viva il polletto, ma il petto e con l' aglio, mi raccomando l' aglio" e nessuno (o quasi) che abbia voglia di dire come stanno le cose. Che con queste diete mitiche e farlocche (si consumano grassi di origine animale da nord a sud senza più distinzioni) stiamo uccidendo noi e i nostri bambini, che le malattie peggiori compaiono ad età sempre più precoce e si chiama guarigione e cura una vita da inferno. Non credo sia cambiato sostanzialmente nulla.

  5. "Aggiornare subito la legge: se sparo a un salumiere che mi propone un cotechino, è legittima difesa".
    Vittorio Zucconi

  6. Agli inizi non tenevo conto del fatto che la frutta fermenta e la mescolavo con la verdura senza alcun tipo di distinzione. Mai frutta e cereali. Se si mangiano insieme la digestione rallenta e si perde il vantaggio delle digestioni veloci e leggere. Poi il processo di fermentazione rende meno assimilabili certi nutrienti. Il bello fu che ebbi risultati immediati in termini di energia e crollo della tensione nonostante gli errori. Però questi ultimi non sono così decisivi come accade per gli onnivori che arrivano a mescolare cereali, pancetta, yoghurt e caffè. Esattamente questo ho visto oggi con i miei occhi. Un sovraccarico barbaro per l'organismo. Questi bambocci di dietologi non provano mai a spiegare queste semplici cose alla gente. La quale pensa che sia tutto normale. NO, i bambocci oggi preferiscono prodigarsi per ridimensionare gli allarmi dell' OMS. A volte ti viene voglia che arrivi 'sto famoso asteroide a fare tabula rasa. Una volta per tutte!

  7. Non avrei nulla in contrario se l'asteroide fosse selettivo nel colpire, quindi forse ci converrà pensare a qualche altra soluzione

  8. Temo che quando tornerai dalle Canarie, sarai tentato tu stesso di ordinarne uno. Comunque hai tempo per rifletterci bene; poi una volta lanciato…….

  9. Perchè nn è gia asperoide che la gente sta morendo come se niente fosse e da la colpa alla sfortuna? quindi tenete in considerazione che già sta colpendo in modo molto selettivo chi nn ha rispetto per il proprio intestino. Poi che sia per mancanza di credibilità, o per mancanza di informazione, ma sta avvenendo ciò per cui qualcuno ha programmato. Meditate meditate.

  10. E' gia una settimana che mi sto rileggendo le tesine a partire dalla prima scritta, mi sto divertendo come nn mai, allora secondo me, Valdo sparava proiettili di calibro superiore a quelli di oggi, ma sempre un grande.

  11. Perfetto Giuliano, allora la giustizia esiste, se è vero che madre natura si vendica contro chi non la rispetta. In effetti se non sono vittime di guerra i miloni di morti ogni anno per malattie degenerative nei paesi occidentali (e non solo ormai), mi chiedo se possano esistere stragi peggiori di queste.

  12. Scrivendo l' ultima mail polemica al giornalista genialoide ma squilibrato Barnard, parlavo appunto di olocausto umano, anche se non riconosciuto come tale. Ultimamente inneggia alla ricerca medico- scientifica, non capendo che nella sostanza non c' è niente da ricercare. Povero illuso. Le soluzioni per la salute ci sono già e basta solo accorgersene. Ma un tipo come lui, che veleggia sulla marea umana della follia collettiva e beve alcoolici e prende psicofarmaci….. non ha nessuna possibilità di capire alcunché. E ciò nonostante è pure convinto di avere sempre ragione. Irrecuperabile!

  13. Che Barnard distrugga la propria vita con scelte salutistiche non opportune è un fatto del tutto personale.Ma non sparare su chi si prodiga a dire verità ineluttabili e scomode a rischio della propria incolumità. Non giudichiamo oltre..

  14. Prima diceva che fermarsi ad additare la politica era da tonti. Poi incontra due eroici ricercatori a Londra e dice che la colpa di tutto è la politica e la gente che gli da il voto. Mi pare un atteggiamento come minimo un po' strabico. Giudichiamo pure, invece.

  15. Antonio, tu non hai ancora capito. Devono morire almeno duemila bambini in ogni paese, e morire venti minuti dopo il vaccino, per poter dire che questi fanno male. Le prove dei danni a lungo termine dei vaccini, dimostrate i ridimostrate, non contano nulla. Invece se due teste di cavolo di genitori fanno morire la figlia di fame non perché sono vegani, ma perché la nutrono con una mela al giorno, allora sì che si può denigrare tutta la dieta vegana.

  16. Antonio Armando on

    Hai ragione Elisabetta.
    Sono troppo ignorante per capire!
    Meno male che c'è parecchia gente "studiata" che sa quello che fa!

  17. Guardate e ascoltate assolutamente questo webinar del dr John Mcdougall sul cancro al seno, in cui spiega:

    – l' inutilità e i danni della mammografia

    – l' inutilità di TUTTI gli esami/visite di prevenzione per il cancro al seno, inclusa l' autopalpazione

    – l' essenzialità della dieta priva dei prodotti di origine animale e di TUTTI I GRASSI E GLI OLI

    e SOPRATTUTTO udite udite, il fatto che le direttive del SISTEMA SANITARIO DEGLI USA per la prevenzione/cura del cancro ormai vertano principalmente verso il cambio di alimentazione in direzione vegan, e lo stesso SISTEMA SANITARIO SCONSIGLIA l' autopalpazione tanto quanto la visita da parte di un senologo in quanto INUTILE, suggerendo la scoperta "casuale" di un nodulo come unica via sensata per intraprendere poi un percorso di cura.
    E dice ESPLICITAMENTE che se mammografie e mastectomie sono ancora "in voga" (queste ultime sarebbero addirittura aumentate!) è perché i MEDICI E NON IL SISTEMA SANITARIO ancora continuano a suggerirle!!!
    Non solo, ma almeno negli USA ora ci si sta battendo per il VERO CONSENSO INFORMATO, che significa non solo informare delle conseguenze di ogni intervento/trattamento con l' atteggiamento solito del "prendere o lasciare", ma anche dichiarare esplicitamente l' esistenza di DIVERSI TIPI DI TRATTAMENTO E CURA, incluso quindi quello dietetico, lasciando che poi sia il/la paziente a decidere liberamente, dopo aver ascoltato il consiglio e non l' imposizione del medico.

    https://www.drmcdougall.com/health/education/webinars/webinar-10-29-15/

  18. Ovvio che Mcdougall non è medico igienista, ribadisce in apertura di ogni intervista di essere medico allopatico, con regolare licenza e che prescrive cure e trattamenti. Prende insomma tutte le distanze dalla scienza igienista, perché ritiene che in certi casi le cure servano, però si prende almeno la responsabilità in moltissimi casi di sconsigliare terapie come la chemio etc…, e anche se la dieta da lui consigliata è principalmente a base di amidacei e non raw vegan, è comunque a base esclusivamente di prodotti di origine vegetale. Ha detto e dice molto di ciò che non funziona del sistema sanitario, ha seguito quello in cui crede andando contro pareri ormai più degli altri medici (qualcuno di loro lo ha anche accusato di "aver messo le mani nelle mie tasche") che contro il sistema sanitario che direi non solo non lo ha perseguitato ma sta praticamente recependo i suoi suggerimenti. Vale la pena ascoltarlo, credo.

  19. Sullo stesso sito di McDougall si trovano anche articoli (e una testimonianza piuttosto clamorosa) sul collegamento alimentazione/malattie mentali, che interesseranno molti ma in particolare – se ancora non lo conoscesse – il "nostro" Pietro Bisanti.
    Perché proprio io "pubblicizzo" un medico?:) Oltretutto un medico non igienista con il pallino di ribadirlo ad ogni intervista (vi consiglio caldamente se non lo avete fatto di guardarvi il suo materiale su youtube)?
    Perché i suoi assunti di base sono:

    – non esistono diete diverse per persone diverse, gli esseri umani sono disegnati per avere un' alimentazione a base di vegetali, punto.
    – il corpo cerca sempre di guarire, fino all' ultimo, il corpo messo nelle condizioni giuste guarisce quasi sempre, e le condizioni giuste sono date dalla dieta vegan, per lui basata soprattutto sugli amidacei (stavo per scrivere "ha una fissazione per la patata" ma non ho voglia di essere querelata da un americano con molti più soldi di me:D) e pure cotti, ma in ogni caso SEMPRE escludendo qualsiasi alimento di origine animale
    – ha aiutato e aiuta moltissime persone a liberarsi di malattie e farmaci
    – sconsiglia gli interventi più invasivi (a beneficio di Francesco: ha anche ripetuto più volte che gli interventi chirurgici al cuore per malattie croniche non servono a un tubo)
    – sconsiglia nella stra-grande maggioranza dei casi sia la chemio che la radioterapia, e quando ne parla si capisce bene quanto le consideri crudeli e spesso insensate
    – pensa che gli effetti collaterali degli psicofarmaci siano tuttora molto sottostimati e fornisce consigli gratuiti e di semplice autogestione per la depressione
    – ha letteralmente sputtanato la maggior parte degli esami preventivi considerandoli inutili e dannosi e spiegando dettagliatamente il perché
    – quei pochi esami preventivi che consiglia sono tutti non invasivi
    – sostiene che l' alimentazione influisca anche su tipi di tumori che non vengono solitamente correlati al tipo di dieta seguito (come melanomi e tumori ai polmoni) e ha verificato per 40 anni quanto l' alimentazione condizioni TUTTI i tipi di malattia
    – si batte per i diritti dei pazienti
    – responsabilizza sia medici che pazienti e se qualcuno non ha ancora capito quanto migliorerebbe il rapporto tra questi se potessimo avere più libertà e più diritti, ci rifletta e vedrà quanto questo sia di reciproco vantaggio.

    Il motivo per cui mi prendo questo tempo per scriverne è che credo che questo medico, pur avendo molte convinzioni diverse dalle mie, stia facendo un grande lavoro, onestamente e da tanti anni. Sono convinta che chi non vuole seguire noi potrà comunque seguire medici come lui e se ciò accadesse l' 80/90% delle malattie, sofferenze, maltrattamenti emotivi medico-causati crollerebbe.

    And, by the way, this is not an endorsment:)

  20. Conosco quanto afferma Mc Dougall a proposito degli interventi chirurgici sul cuore; dello stesso parere è anche il Dr Esselstyn, che cura i suoi pazienti con la dieta vegetale 80/10/10 piuttosto che intervenire chirurgicamente. Questo però vale per i pazienti che hanno una patologia coronarica ma che non hanno una crisi cardiaca tanto grave da essere posti in terapia intensiva. Per questi ultimi tuttavia può rendersi necessario l'intervento chirugico per la riapertura della coronaria, come è stato per me: io infatti, dopo 5 giorni di terapia intensiva praticamente inutile, sono stato sottoposto ad intervento di angioplastica, e i benefici sono stati immediati. Quando arrivi al pronto soccorso in fin di vita, non c'è tempo per avviare la terapia Esselstyn o Mc Dougall, che richiede il suo tempo per produrre effetto; qui è questione di minuti, e le strade sono due, o la terapia intensiva senza intervento chirurgico oppure, se neppure questa funziona, l'intervento chirurgico stesso. Così è stato per me, e non credo che vi siano alternative se si vuol portare a casa la pelle. Le terapie Esselstyn e Mc Dougall funzionano benissimo e perfettamente, su questo non ci piove, ma vanno adottate in via preventiva, mentre non possono funzionare come terapie di pronto intervento. Duro da ammettere ma è così.

  21. No non è per niente duro da ammettere, Francesco:) Per le emergenze siamo sempre stati d' accordo. Io parlavo dei problemi cardiaci e quindi ho menzionato te come "esperto", non perché il tuo caso specifico fosse adatto alla sua terapia. Come interesse, intendevo. Nemmeno McDougall si riferiva all' infarto ma a malattie cardiache croniche, almeno nelle due interviste in cui ne ha parlato e che ho visionato. Non sono stata molto chiara io, non c'è nessuna contraddizione e tanto meno l' intenzione da parte mia di dire che avresti potuto/dovuto fare diversamente (figurati!) in una situazione di cui non so assolutamente nulla.