METALLI PESANTI E MINERALOGRAMMA

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

DUE DOMANDE SULL’ESAME DEL CAPELLO E SULLA TUA ORMAI CELEBRE CREMA AI SEMINI

Ciao Valdo, spero te la stia passando benone. Ti disturbo per un paio di chiarimenti:

1) Potrebbe essere un compromesso temporale l’integrazione individuale, mirata alla detossificazione da metalli pesanti, specialmente mercurio delle amalgame dentarie? In quanto come tu ben sai i metalli pesanti depositati a livello extracellulare non vengono facilmente espulsi dall’organismo. A proposito ti allego il link del dott. Rossi il quale applica questa integrazione per tre mesi ai suoi pazienti e sembrerebbe riscuotere un buon livello di detossificazione, il tutto provato dall’esame del capello. https://wisesociety.it/incontri/un-test-per-valutare-il-tasso-di-metalli-e-minerali-nellorganismo/

2) La “famosa” crema di avena come la prepari, con i fiocchi di avena o con la farina cruda integrale di avena? Un abbraccio.
Emanuele Tonin

*****

RISPOSTA

MASSIMO RISPETTO PER IL LAVORO DEL DR GERARDO ROSSI

Un lavoro importante, nuovo e magari pure all’avanguardia, come quello del dr Gerardo Rossi da Civitanova Marche, specialista in medicina ambientale e titolare di un centro unico in Italia per la rilevazione della presenza di metalli tossici quali il mercurio, l’arsenico, il piombo, l’alluminio, il cadmio ed altri ancora, va lodato e rispettato.
Il mineral-test è realizzato mediante un esame non invasivo come la prova su un ciuffetto di capelli, che costa 150 Euro e che si chiama ATP o mineralogramma.

FORTE COMPONENTE AFFARISTICA

Detto questo, ho le mie serie riserve da fare.
Meno d’accordo sono, ad esempio, per altri esami previsti in correlazione con il mineralogramma, visto che la loro innocenza in fatto di invasività è tutta da dimostrarsi.
Non per fare il bastian contrario, ma temo che ci sia anche una forte componente affaristica in questa faccenda dei metalli pesanti. Non è un’accusa personale nei riguardi di Rossi, ma una conseguenza inevitabile del fatto di lavorare in situazione di totale monopolio, e di aver trasformato una giusta esigenza di chiarezza in fatto di inquinamento ambientale-minerale, in una vera e propria moda.

NON HO MAI CREDUTO A UNA SINGOLA PAROLA DETTA DALL’OMS

Non sono nemmeno d’accordo col pensiero dell’OMS, per cui il 25% di tutte le malattie esistenti sarebbe causato da metalli pesanti. Primo perché l’OMS è tutto fuorché un un ente affidabile e trasparente.
Secondo perché è demenziale fare affermazioni del genere senza avere in mano uno straccio di prova.
Terzo perché ha molto più senso pensare che almeno il 95% di tutte le malattie (escluso incidenti gravi e avvelenamenti gravi) dipendano dai cibi che mettiamo in bocca in 3 pasti giornalieri sommamente sbagliati, e dai cibi giusti che dovremmo mettere in bocca di mattina e pomeriggio, e che non consumiamo affatto (vedi il famoso five-per-day di frutta che avrebbe grandissimi effetti chelanti privi di conseguenze, e sicuramente più bilanciati e più efficaci di tutte le chelazioni proposte da Rossi e da altri ancora).

LA OMS È DA SEMPRE LA PROSTITUTA DI BIG FOOD E DI BIG PHARMA

Quarto perché alla OMS, nota prostituta di Big Food e Big Pharma, conviene scaricare le responsabilità di malattia su cause ipotetiche, melodrammatiche e plateali, più che su quelle semplici, concrete, reali e giornaliere che tende a coprire da sempre, tipo le proteine animali, le diete sbagliate, i farmaci e gli integratori.

LE PROTEINE ANIMALI FANNO MOLTO PIÙ MALE DELLO STESSO MERCURIO

Se uno chiede il mio parere spassionato, consiglierei in ogni caso di dare meno importanza al mercurio, alle amalgame, agli stessi farmaci, rispetto al cibo deleterio e scassa-uomo che disinvoltamente e testardamente la gente continua a consumare.
Questo mio messaggio è quasi un grido di allarme contro un fenomeno che mi preoccupa assai. C’è la tendenza infatti a cercare integrazioni strambe e strampalate in ogni tipo di integratori, annunciati come magici e magistrali, mentre non ne esiste uno che faccia davvero bene. E c’è la tendenza, dall’altro lato, a cercare chelazioni e disintegrazioni di avvelenamenti gravi precedenti, siano essi di mercurio, di alluminio, o di altri metalli.

CERCHIAMO DI NON BARARE, DI NON CAMBIARE LE CARTE IN TAVOLA

Questo si chiama manipolare la situazione e cambiare le carte in tavola.
La gente è disposta a tutto, a farsi strappare denti e amalgame, a farsi rimuovere ghiandole ed organi, pur che non le vengano strappate le pessime abitudini alimentari. Questa mi pare la vera realtà dei fatti.

LA FORMULA GIUSTA PER LA CREMA DI AVENA

Qui trovi la ricetta per la crema di avena.

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

15 commenti

  1. Ciao Emanuele,
    io mi trovo nella tua stessa e identica situazione. Ho rimosso le amalgame qualche mese fa e ho fatto un ciclo di integrazione Mineral Test di tre mesi. Nel frattempo ho conosciuto Valdo e ho iniziato da circa un mese e mezzo ad alimentarmi secondo i suoi consigli. Ora dovrei rieseguire il mineralogramma tra circa un mese e dopodichè decidere, in base ai valori, se continuare l'integrazione o no.
    In realtà quello che dice Valdo, al di là di troppi inghippi mentali su studi scientifici e quant'altro mi sembra assolutamente importante: la gente non dà alcun valore al carburante che mette dentro in continuazione!
    Ps: che sintomi hai?
    Antonio

  2. Valdo, sono onestamente abbastanza deluso da questo post. Trattato con troppo pressapochismo. La verità, secondo me, è che bisogna dare importanza ad entrambi i fattori. Se si è igienisti ma si hanno 15 amalgame in bocca non so quanto sia salutare.
    La scienza (notare la s minuscola) penso che ormai ne sappia abbastanza sui metalli pesanti.
    Comunque aspetto a tirare le conclusioni, mi occorre ancora un po' di tempo. Per ora so che l'igienismo da solo ha migliorato ma non ha fatto il miracolo.

  3. Credo Valdo non stia per niente sottovalutando il problema amalgami ma, più che altro, ribadisce che è la gente che sottovaluta il discorso alimentazione! Ogni fattore potrebbe essere concausa, ma la vera causa pare non faccia comodo a nessuno, in primis a noi consumatori.

  4. Si, su questo sono assolutamente d'accordo. La gente fa fatica a capire che siamo ciò che mangiamo e che le proteine animali fanno male. Del resto ognuno ha le proprie esperienze e mettersi nei panni di qualcuno che ha passato esperienze diverse dalle proprie non è facile (chi per esempio si toglie le amalgame e sta meglio pur senza cambiare alimentazione… e sicuramente starebbe ancora meglio cambiando anche stile di vita e di alimentazione). Purtroppo spesso ci si identifica con la voglia di mangiare determinati cibi, è come se si dicesse: "Io Sono la Voglia di mangiare Carne!".
    Non è pazzesca questa cosa?

  5. Ciao Antonio, ti ringrazio dell'interessamento, ne parlerò in maniera esaustiva quando (spero) sarà tutto passato, (spero) l'anno prossimo. Per ora ti dico che ho problemi di disbiosi intestinale unita a mangrezza e la lingua bianca da una vita. Da più di due anni sono vegan crudista.
    Avevo 9 amalgame, 3 tolte senza protezione qualche anno fa. 1 tolta con protezione 20 giorni fa e ne sto sentendo comunque gli effetti negativi.
    Ciao!

  6. Sono legatissimo a livello muscolare nella gambe pur avendo fatto sport anche agonistico per molti anni, dolori no. Però da anni ogni tanto soffro di un dolore dietro la coscia sinistra, tipo di nervi, va e viene. Faccio fatica a svegliarmi, ma onestamente lo stile di vita igienista in questo mi ha aiutato parecchio.
    I dolori articolari non sono legati molto all'alimentazione carnea?
    Grazie a te, ciao.

  7. Anch'io faccio sport di resistenza a livello agonistico! Sono campione regionale di Mountain Bike di categoria quest'anno…ma mi sento sempre stanco con muscoli contratti, lo vedo anche nel fare stretching. Ho iniziato un mese e mezzo fa con l'igienismo, grazie a Valdo, e ora non soffro più si sonnolenza nelle ore pasti; prima appena finivo di pranzare avevo necessità di andarmi a sdraiare sul letto! Speriamo i progressi vadano avanti di giorno in giorno…

  8. I progressi con l'igienismo ci sono, è garantito. Non conosco persone che l'abbiano provato e che non abbiano risolto almeno qualcosa, e il qualcosa può essere un leggero disturbo come anche una malattia cronica più seria. Il blog di Valdo parla da sé del resto.
    Mi viene in mente che magari non interessa a tutti il nostro colloquio 🙂
    Se vuoi scrivimi pure qui: epineo2011@gmail.com
    Ciao!

  9. Vorrei un opinione del grande valdo su amalgame e e devitalizzazioni?
    Grazie per la risposta

  10. In realtà il vs. colloquio era molto interessante, peccato l'abbiate interrotto (spostato, più probabilmente).
    Io sto cominciando ora a rimuovere una delle 12 amalgame che mi porto in bocca da 20 anni (disbiosi intestinale cronica, affaticamento).

  11. La cosa che mi convince meno del Mineral test è che bisogna allegare una scheda anamnestica con indicazione di che disturbi soffri e di quante amalgame hai in bocca. Con questi dati mi sembra fin troppo scontato rilevare un'intossicazione da mercurio. Se l'intossicazione c'è, dovrebbe essere rilevata a prescindere da questa scheda anamnestica, della quale proprio no capisco il senso.

  12. john white on

    Ciao,
    perso posso dirvi che l'anno scorso ho rimosso 4 amalgame (al mercurio, il piombo non c'entra nulla).
    L'unico sbaglio è stato quello della scelta del dentista, contrario alla rimozione. Pazienza…comunque il lavoro è stato fatto secondo i dettami che tale operazione comporta, con protezioni e tubetto d'aspirazione molto vicino la trapano. Non ho avuto nessun tipo di sintomi, non mi sono nemmeno accorto della diferenza che poteva sussistere, eccetto ovviamente nell'estetica che vuole il composit bianco migliore dell'antico mercurio.
    In questo tipo di operazioni comunque la prudenza non è mai troppa. Per sicurezza ho pure intrapreso una curetta di alga chlorella con il famoso coriandolo….mi sbaglierò ma è tempo perso. Penso che l'aglio sia un chelante più potente della chlorella. Il resto è business…

  13. Salve, mi inserisco nella discussione per chiedervi alcune cose.
    Ho due amalgame su due molari inferiori che vorrei togliere, in più ho un devitalizzato con perno e capsula. Cerchero intanto di togliere le amalgame, cosa devo fare?
    Parlate di igienismo, di cosa si tratta?

    Grazie a tutti