REGALIAMOCI IL MEGLIO DEL MEGLIO

da 3 Gen 2023Colite ulcerosa, Dermatite, Testimonianze

LETTERA

Ciao Valdo, alla fine non l’ho trovato necessario un altro consulto dato che sto guarendo completamente sia dalla colite che dalla dermatite. Bastava aspettare un po’ di tempo in più. Sono stati 5 mesi impegnativi ma l’importante è che stia finendo.

Ti ringrazio infinitamente per il tuo contributo.
Ci tenevo a lasciarti una attestazione che scrivo qui sotto. Sarei felice se fosse pubblicata. Le cose positive come queste vanno raccontate al mondo.
Ti auguro un salutare e sereno 2023.
Grazie ancora,
Elena


TESTIMONIANZA DI GUARIGIONE COMPLETA – SOTTOTITOLI DI VV

COLON IRRITABILE E RETTO-COLITE ULCEROSA

La medicina ufficiale purtroppo rivela tuttora tante mancanze e io questo l’ho provato sulla mia pelle. La mia storia inizia circa 5 anni fa quando ho iniziato ad avere un susseguirsi di sintomi prima da colon irritabile, poi da pan-colite e infine da retto-colite ulcerosa diagnosticatami nel 2021 dopo un’altra forte manifestazione dei sintomi.

SOFFERENZE ATROCI

Chi soffre questa malattia cosiddetta invisibile, sa bene quali sono i suoi sintomi: intere giornate e nottate in bagno con sangue e muco dalle feci, dolori addominali, emorroidi o ragadi anali, debolezza, instabilità fisica e mentale, voglia di isolarsi, depressione.

LA MIA VITA ERA A FORTE RISCHIO

Insieme ai sintomi però, si rischiano le complicanze come andare in sepsi e sfiorare la morte. È quello che è accaduto a me nel 2019. Quando sei malato la vita non ha più alcun senso. Quando stai male, cercare in modo frenetico una via d’uscita diventa la tua priorità.

CAPIRE IL MIO PROBLEMA E TROVARE IL MODO DI RISOLVERLO

Io volevo conoscere la causa e avere direttive pratiche sia per alleviare i sintomi che per risolvere il mio problema al di là dei farmaci. Era la mia prima occupazione, il mio obiettivo fondamentale. Dovevo sconfiggere la colite perché non mi faceva vivere. Non è stato per nulla facile trovare la giusta soluzione.

SCOPERTA DELLA NATURAL HYGIENE

Ho pregato e desiderato fortemente la guarigione. Da quando ho scoperto la Natural Hygiene e ho avuto il consulto con te Valdo le cose sono cambiate in modo profondo. Finalmente sono stata rassicurata da una figura autorevole che sa dare RISPOSTE SCIENTIFICAMENTE CHIARE perché piena di cultura e di esperienza quale tu sei: “Devi avere fiducia in te e credere che il tuo corpo sta facendo un lavoro perfetto (…) Devi avere solo molta pazienza, la guarigione arriva”. Queste le tue parole.

NON TROVAVO AIUTO NEMMENO NELLA FEDE

Il Credere nella forza guaritrice del mio corpo, il Corpo Perfetto che Dio mi ha donato, mi ha spinta sempre a cercare più risposte. Le chiedevo a Dio dato che gli uomini non sapevano darmele. Purtroppo però, nonostante la fede, quando arrivavano i sintomi, lo ammetto, non ero una vera credente.

SINTOMI DA SOFFOCARE CON FARMACI

Dio che è la vera strada per la vita e la guarigione, nella mia testa era sormontato da coloro che noi stessi riteniamo essere le nostre massime autorità in fatto di salute. I medici infatti mi dicevano che da una malattia autoimmune non si guarisce perché è genetica, è sconosciuta, è causata da stress incontrollabile e dai nostri batteri interni. Mi dicevano che il corpo attacca se stesso, che si è costretti a prendere farmaci a vita e che sono frequenti i controlli endoscopici (come se questi fossero una passeggiata).

RISPOSTE EVASIVE SUI CIBI

Inoltre, quando alla domanda “dottori ma cosa devo mangiare?” loro rispondevano “un po’ di tutto, mangia normale”. Non mi ritenevo mai soddisfatta e le cose non mi sembravano per nulla chiare dato che dopo un normale piatto di pasta dovevo correre in bagno. Loro erano le non risposte, le somministrazioni mal funzionanti.

IL TUO BLOG E I TUOI LIBRI MI HANNO DATO LE RISPOSTE DECISIVE

Fuggendo da tutto questo con un libro dopo l’altro ho trovato l’igiene naturale, ho trovato questo blog e i libri di Valdo. Ho provato i suoi protocolli e sono guarita senza alcun farmaco. A luglio scorso infatti, dopo essermi preparata, ho deciso di sospendere le terapie biologiche, i farmaci, gli integratori, oltre che le diete nutrizioniste (che si sono dimostrate completamente controproducenti), e di fare veganismo e igiene naturale.

FORTE CRISI DEPURATIVA

Con la depurazione sono quindi comparsi i miei sintomi da crisi eliminatoria di depurazione: dermatite seborroica in testa con ulcerazioni sulla cute delle orecchie e ovviamente la tanto temuta colite ulcerosa. Le differenze rispetto alle cure medicamentose tradizionali che ho effettuato per 3 anni sono state sostanziali.

RISULTATI SPETTACOLARI

Con un regime igienista a base di frutta e verdura cruda, non ho più avuto emorroidi e ragadi anali, la notte si riposava pienamente, niente tossi allergiche, niente otite, niente febbre anzi, abbastanza energie fisiche per affrontare il mio lavoro (faccio la fotografa di matrimoni). Credo che già questo basti per rendere noti i vantaggi di fare una scelta di tipo vegan igienistico.

BASILARE È STATO CAPIRE LE CAUSE DEI MIEI PROBLEMI

Grazie Valdo, adesso sono cosciente delle cause e ho in mano dei veri protocolli per gestire la colite. Potresti darmi qualche consiglio per mantenere il mio equilibrio ed evitare le recidive?

METTO LA MIA ESPERIENZA A DISPOSIZIONE DELLA COMUNITÀ

Il mio pensiero va a tutte quelle persone che soffrono di problemi intestinali, a coloro che hanno subito violenti interventi e a coloro che non ce l’hanno fatta, ma una speranza c’è e la mia esperienza è un esempio. Lascio un contatto alla comunità, a coloro che sentono il bisogno di scrivermi: unison@live.it

RINGRAZIO TUTTI COLORO CHE MI HANNO AIUTATA

Grazie al mio caro amico Emanuele che mi ha fatto conoscere te Valdo e il mondo delle erbe spontanee. Grazie a tutti i miei fratelli e sorelle cristiane che hanno pregato per me e mi hanno confortata nei momenti più disastrosi. Grazie alla mia famiglia, a mio marito Andrea che mi ha supportato nonostante il mondo remava contro le mie scelte. Grazie a Davide e Michela conosciuti attraverso il tuo blog, sono stati un grande riferimento. Grazie particolarmente a mia sorella Martina (infermiera) che mi ha salvato la vita dalla sepsi del 2019 causata da una brutta permeabilità intestinale.

Sono felice e sono grata che ci sia gente così al mondo, seppur rara ma gente che si distingue e che ha a cuore davvero la salute dell’umanità.
Grazie a te Valdo e al tuo blog che ritengo una ricchezza per tante persone che cercano risposte.
Che Dio ti benedica.
Elena Monzo


COMMENTO DI VV

NIENTE RICADUTE E NIENTE PIÙ STRESS

Ciao Elena e grazie per la tua preziosa testimonianza, e specialmente per la tua disponibilità a rendere pubblica l’intera tua storia in ogni dettaglio. L’importante ora è consolidare lo stato eccellente di salute che sei riuscita a conquistare. Non ci saranno ricadute o recidive nella misura in cui continuerai con coerenza la strada intrapresa così brillantemente.

COLITI E PROCESSI INFIAMMATORI

Il colon è un apparato complesso che va trattato con particolari attenzioni. Il termine colite deriva chiaramente da colon, e significa esattamente infiammazione del colon. Una crisi prolungata porta alla cronicizzazione chiamata morbo di Crohn. L’infiammazione, peraltro, se capita ed assecondata, è una amica del corpo. È un meccanismo naturale di difesa e prevenzione contro ogni forma di malattia.

COINVOLGIMENTO DI RETTO E SIGMA

La retto-colite è una condizione di natura infiammatoria che interessa principalmente il tratto enterico definito intestino crasso, specie retto e sigma, provocando intensi dolori addominali, con frequenti episodi diarroici e presenza di sangue. Si tratta di una patologia molto diffusa soprattutto tra le donne. I medici la definiscono sconosciuta e la etichettano come malattia auto-immune.

ESISTONO PRECISI FATTORI CAUSANTI

Tuttavia è risaputo che una alimentazione a base di grassi animali, di carni e latticini, di cibi cotti e lavorati, di dolciumi, di amidi stracotti, e povera nel contempo di fibre vegetali e di acqua biologica (da frutta acquosa e da verdure crude), comporta metabolismo rallentato, disidratazione, sangue denso e grasso, sistema linfatico impigrito, sistema epatico-renale-cutaneo insufficiente, sistema immune indebolito, microbiota intestinale mal-funzionante con alterazioni della flora batterica, stress e disturbi del sonno.

EVITIAMO LE RICADUTE

C’è da aggiungere che la retto-colite ulcerosa, se trascurata, è spesso soggetta a fasi di riacutizzazione. In altre parole c’è alternanza di fasi di benessere seguiti da ricomparsa dei sintomi infiammatori. Chiaro che questa possibilità mantiene la gente sotto stress, soprattutto quando non è il caso di preoccuparsi, quando cioè si rispettano le esigenze e le virtuosità che la logica e il buon senso richiedono.

IL COLON FA PARTE DELL’APPARATO CEREBRALE

L’intestino va considerato come parte fondamentale dell’apparato cerebrale, con intensa rete di collegamento neurovegetativo. Tutto quanto accade a livello di cervello cranico, cioè traumi, emozioni, stati ansiogeni, paure, tende a ripercuotersi sulla funzionalità intestinale. Nel caso specifico della Elena, lo stesso fatto di essere stata medicalmente curata a lungo senza risultati positivi, ha comportato sicuramente un enorme stress.

STUDIARE E CAPIRE SIGNIFICA GUARIRE

Il mio blog consiste di migliaia di tesine, molte di esse dedicate all’apparato digerente. Ne segnalo 3 in particolare: “La salute umana parte dal colon” del 24 giugno 2010, “La salute è nelle tue mani” dalla conferenza di Verona del 9 giugno 2014, “Formidabile allineamento di corpo mente e anima” del 13 giugno 2019. Importante ristudiarle con attenzione.

VEGETALI AMICI E SULFORAFANO

Tutti i frutti e tutte le verdure vanno regolarmente assunti con fiducia e in progressività, tenendo attentamente d’occhio il bilancio calorico-energetico e la compatibilità degli abbinamenti. Madre Natura ha messo a nostra disposizione diversi vegetali amici come finocchio, sedano, cavolo, aloe, limone, cetrioli, zucchine, lattuga, peperoni, pomodori, carote, carciofi, cardi, menta, salvia, timo, alghe. Il sulforafano di tutte le crocifere rallenta la crescita delle cellule cancerose e ne controlla la proliferazione. Le melegrane sono tra i frutti invernali più nutrienti ed anti-infiammatori.

ALIMENTAZIONE EPIGENETICA

La dieta epigenetica (vegetariana), basata su semini, noci, fagiolini e legumi, avocado, curcuma, broccoli, cavolini di Bruxelles, crescione, verze, germogli di alfa-alfa e di fieno greco, ha un forte impatto sul microbiota intestinale e sui batteri, oltre che prevenire insorgenze tumorali al colon, al seno e alla prostata.

REGALIAMOCI IL MEGLIO DEL MEGLIO PER L’INTERO NUOVO ANNO

Si raccomanda accorta e lenta masticazione. Tener presente che la regolare attività fisica, il movimento, l’esercizio aerobico e la respirazione profonda, nonché l’esposizione solare, sono di grande aiuto alla regolarità intestinale. Un’ora al giorno di passeggiata a passo veloce è il migliore regalo che ognuno può fare a se stesso per il Nuovo Anno.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER

Valdo Vaccaro è orgogliosamente NON-medico, ma igienista e libero ricercatore. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni presenti su questo sito hanno solo scopo informativo, non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Scritto da Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro, classe 1943, è ricercatore indipendente, divulgatore e filosofo della salute, orgogliosamente NON-medico. Da sempre ha fatto della dieta vegeto-crudista tendenziale, dell’amore per gli animali e la natura un modo di essere e uno stile di vita, in tutta autonomia e libertà. Valdo ha tenuto centinaia di conferenze in giro per l’Italia e nel mondo trattando vari temi tra cui salute, etica, attualità e altro ancora. Al momento, oltre all’attività sul blog, è direttore scientifico e docente della HSU – Health Science University, la prima scuola di Igienismo Naturale Italiana.

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Articoli Correlati

Commenti

0 Commenti

0 commenti

Lascia un commento