PROTEINURIA E CAMBIAMENTO RADICALE ALIMENTAZIONE

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

PARERE SULLA PROTEINURIA

Buongiorno Dr Vaccaro, è da poco che la seguo, circa 20 giorni, e le voglio fare i miei complimenti sinceri, per il suo impegno e professionalità. Vorrei, se possibile, avere un suo parere riguardo la mia proteinuria. Premetto che ho 51 anni e che, come la maggior parte delle persone, mi sono sempre alimentato in modo molto scorretto, alla luce di quello che ho letto qui. Pertanto, da circa 15 giorni, ho deciso di cambiare completamente tutto. Basta fumo, basta caffè e tè, basta zucchero, sale, farina bianca, carne, pesce, latte, uova e tutti i grassi animali.

COMPOSIZIONE DELLA MIA NUOVA DIETA

Colazione: spremuta di arance e limone o pompelmo e limone (4/5 arance), succo a freddo con carote, sedano, ananas o mela e poco zenzero. Da qualche giorno ho aggiunto anche infuso di malva (2/3 volte al giorno).

Metà mattina: banana, mela e kiwi.

Pranzo: altro succo a freddo di ananas o mela, seguito da insalatona verde mista, a volte con aggiunta di ravanelli, semi di chia, semi di girasole e olio extra vergine di un agriturismo pugliese, nonché avocado o mango. Poi come secondo piatto pasta integrale con pomodoro crudo fresco, cipolla di Tropea, 2 spicchi di aglio, poco peperoncino poco e basilico tritato. Terza portata noci, arachidi, anacardi tostati e non salati, oppure fichi secchi e datteri bio.

Metà pomeriggio: banana, mela o pera. Verso le 18: altro succo a freddo di melone con zenzero, oppure mirtilli.

Cena: come pranzo, a volte alterno la pasta a cous-cous integrale con verdure, oppure cereali cotti al vapore o legumi (lasciati a bagni per 12 ore) con cottura conservativa.

I RISULTATI DAL CAMBIO DIETA DIMOSTRANO NASO LIBERO E SONNO RILASSATO

Perso circa 2 kg in 15 giorni, forse più che altro ritenzione idrica. Infatti la mattina mi svegliavo
sempre con occhi gonfi e a volte pure le mani. Naso libero. Ho passato una settimana a soffiarmi il naso e ora sono liberissimo e dormo un sonno tranquillo e rilassato. Ho buttato finalmente via la rinazina. Normale che urino tanto e evacuo 2/3 volte al giorno, mentre prima succedeva una volta o nemmeno quello?

IL NEFROLOGO SOLLECITA BIOPSIA AI RENI, MA IO MI SENTO BENE

Il nefrologo che mi sta seguendo continua a ripetere che bisogna fare una biopsia ai reni per vedere la causa della proteinuria, ma io sto prendendo tempo. Mi scuso per la lungaggine, ma non so esattamente che fare. Io comunque in generale mi sento bene. Volevo sapere il suo gentile parere. La ringrazio tantissimo. Cordiali saluti.
Alberto

*****

RISPOSTA

DEFINIZIONE DI PROTEINURIA

Ciao Alberto. Proteinuria significa proteine nelle urine. La forma più comune riguarda una presenza anomala di albumina, per cui si parla di albuminuria. Le cause possono essere diverse, si va da quelle temporanee come la febbre, l’esposizione al freddo, lo stress, il consumo di farmaci, a quelle croniche, come malattie renali, diabete, pressione alta e patologie cardiache. Le urine normalmente contengono solo tracce di sostanze proteiche in quanto le proteine sono molecole di grosse dimensioni che, in condizioni fisiologiche, non riescono ad attraversare il filtro renale.

LE SECREZIONI CORPORALI AVVENGONO SECONDO CRITERI FISIOLOGICI

Non è davvero il caso di metterla sul piano della paura e dell’inquietudine, soprattutto quando ci si sente bene e quando il corpo sta lavorando in fase espulsiva. Non dimentichiamoci poi che l’organismo non è per niente un apparato disorganizzato, privo di bussola e di direttive. L’organismo elimina solo quello che lo danneggia e lo pregiudica, e giammai ciò di cui necessita. Il meccanismo che ti ha aiutato ad espellere il muco è il medesimo che opera nella espulsione delle proteine in eccesso.

SEI SULLA STRADA GIUSTA

Ti consiglio di andare sul blog e digitare le parole reni, glomerulonefrite, nefrite, insufficienza renale, proteinuria, fegato, epatite, come motori di ricerca, e otterrai decine di scritti sull’argomento. In linea generale nulla di meglio che applicare il pacchetto-salute, come del resto stai già facendo. Tener presente che le sostanze utili ai reni e quelle preziose per il fegato sono più o meno le stesse. Il tuo menu è sicuramente bene impostato. L’incrementata evacuazione è un fatto fisiologico derivante dall’incremento di acqua biologica, di materiale crudo, di sostanze vitali e altamente reattive sulla scala Simoneton.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

 

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

Condividi con i tuoi amici.

2 commenti

  1. Ok grazie Andrea!!
    Metterò degli aggiornamenti che potrebbero interessare altre persone con il mio problema!
    Ciao

  2. Proteinuria scesa del 40% in 25 giorni, da 4gr/24 a 2,4gr
    Colesterolo da 2.40 a 2.16
    Pressione da 171/95 a 140/85