FERRITINA BASSA, SIDEREMIA ALTA E PANICO INGIUSTIFICATO

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

TENTATIVO DI CAMBIAMENTO DA GIUGNO IN AVANTI

Carissimo Valdo, ti conosco da poco e apprezzo molto i tuoi studi e lo stile di vite che vuoi trasmetterci. Sto provando, da qualche mese, a cambiare vita anch’io. Ti espongo il mio problema perché non ho trovato risposta neanche nelle tue tesine, o forse sono stata poco attenta. Ho sempre avuto cicli mestruali abbondantissimi e con cadenza di circa 25 giorni, non uso pillola, non ho fibromi. Forse a causa di questi cicli, ho sempre avuto ferritina bassissima, valore 4, quando dovrebbe essere 10-160. Ma transferrina, reticolociti, sideremia sono sempre stati assolutamente normali.

ANEMIA CONTRASTATA CON INTEGRATORI E CON DIETA MEDICA ALTO-PROTEICA, VALE A DIRE CARNE, LATTICINI, DOLCI, ZERO FRUTTA E ZERO VERDURA

Ho 45 anni, lavoro molto, ho un’intensa vita familiare e faccio attività sportiva. In certi periodi non riesco neanche a camminare e mi viene l’affanno. Un paio di volte nella vita sono diventata anche anemica, quindi il mio medico mi prescrive cicli trimestrali di “ferrofolin” (2 flaconcini al giorno) e continue analisi del sangue. Il che mi porta la ferritina al massimo a 10 (che è il livello minimo), mentre gli altri valori del ferro restano stabili. e poi mi raccomanda di mangiare tanta carne. Così, specialmente negli ultimi 4 anni, la mia dieta è stata carne e pane, ma anche formaggio, con assenza quasi totale di frutta e verdura per pigrizia e poi tanti prodotti da forno, dolci e dolcetti, perché tendo molto a dimagrire (50 KG. e 167 altezza). Che insulto al mio organismo. Solo ora me ne accorgo.

FARMACISTA TRASPARENTE MI CONSIGLIA FRUTTA E VERDURA, DOPO CHE LE MIE ANALISI SI DIMOSTRANO PRECARIE NONOSTANTE GLI INTEGRATORI E LE BISTECCHE

Il bello viene adesso. Il 6 giugno 2012 faccio le analisi e trovo i globuli rossi a 4.910.000 OK, la ferritina a 10 (valori di riferimento 10-160), la transferrina insatura a 256 (val. rif. 191-358), la sideremia a 153 (val. rif. 37-145). Mi sono un po’ spaventata e una mia amica farmacista mi dice di smetterla con il ferro per bocca e di mangiare frutta e verdura, soprattutto quella contenente vitamina-C. Ed è così che ti ho trovato, cominciando subito a cambiare regime. Dopo un mese di ferie e di abbondanti dormite, con sonno esagerato e quasi preoccupante, finisco, l’ultima scatola di ferrofolin, perché era rimasta lì inutilizzata. Nel frattempo ho avuto 2 cicli mestruali.

DOPO DUE MESI DI FRUTTA E DI LUNGHE DORMITE MI RITROVO CON VALORI PEGGIORATI, E CON PROSPETTIVE MEDICHE DA BRIVIDO

Il 13 settembre rifaccio le analisi e trovo i globuli rossi a 4.470.000 OK, l’emoglobina a 13.3 (val.rif. 12-16) OK, l’ematocrito a 39.4 (val.rif. 38-48) OK, la ferritina a 6 (valori riferimento 10-160), la transferrina insatura 375 (valori rif. 191-358)!, la sideremia 205 (val. rif. 37-145)! Cosa mi sta succedendo? Sarà per via della frutta e verdura che mangio? Mi hanno ipotizzato varie forme di anemia, necrosi del fegato, emocromatori, emosiderosi. Mi hanno detto che potrei dire addio al mio fegato o avere un infarto.

SONO SPAVENTATISSIMA E TI CHIEDO DI AIUTARMI

In ogni caso dovrei cominciare ad assumere il Q10 o acetilcisteina (fluimucil) per chelare ed eliminare il ferro. L’unica cosa che io noto è una gran sonnolenza, ma l’avevo attribuita al citalopram che assumo in dosi di 10 gocce a sera perchè ho bassi livelli di serotonina, sempre secondo i medici. Caro Valdo, tu non sei qui, non mi conosci, non puoi visitarmi, non mi sognerei mai di attribuirti responsabilità di alcun tipo e lo dichiaro qui. Ma ti prego, aiutami, perchè sono spaventatissima!!!!! Un forte abbraccio.
Ilaria

*****

RISPOSTA

TI POSSO VISITARE MA NON DA MEDICO

Ciao Ilaria. Premesso che posso incontrare chiunque, posso guardarlo negli occhi e su sua espressa richiesta dare i miei pareri, senza commettere alcun reato, resta il fatto che non posso visitare nessuno in senso medico, visto che medico non sono e medico, con questo tipo di medicina convenzionale, non voglio essere.

I MEDICI SONO RIMASTI AI TEMPI IN CUI GLI ANEMICI VENIVANO PORTATI NEI MACELLI A UBRIACARSI DI SANGUE CALDO DA ANIMALE MORENTE

Chi ti ha spaventata, al contrario, di ferro capisce ben poco, chiunque esso sia, quali che siano i suoi titoli di medicina, poco importa se conseguiti a Bologna, a Pavia, a Roma, a Cambridge o ad Harvard, poco importa se presi con 110 e lode, o se corredati magari da un Nobel.

Capisce ben poco, visto che spaventare la gente significa già farle perdere ferro ed anemizzarla. Chi ti ha poi prescritto una dieta abominevole, carica di carne, latticini, dolci e integratori, priva di frutta e di verdure crude, dovrebbe non solo dar fuoco al proprio camice, ma anche andare letteralmente a nascondersi. Non si può acidificare la gente, avvelenarla, e continuare incontestati a svolgere la propria professione, senza che nessuno possa sporgere denuncia nei suoi riguardi. Che ci mettiamo a denunciare tutti gli ospedali, tutte le università, tutte le cliniche, tutti i medici della mutua? E’ più facile mandare i carabinieri a casa di chi segnala i brogli, come successo puntualmente nei giorni scorsi a chi scrive.

MONITORAGGI SANGUE INUTILI E SVIANTI CON LE ATTUALI MODALITÀ

Ma andiamo ai tuoi valori precari di giugno (dopo 4 anni di dieta iperproteica sballata ed integrata), diventati ancora più precari in settembre (dopo due mesi di dieta vegetariana virtuosa, anche se in presenza inappropriata di integratore ferrofolin e di farmaco citalopran). Ti invito a non spaventarti, cara Ilaria, perché non esistono motivi per farlo. Ho già spiegato in tutte le salse la relatività e l’irrilevanza dei valori rilevati con modalità istantanee. In data odierna ho pubblicato sul blog un paio di tesine su questo argomento, dal titolo “Bizzarri non i valori ma la pretesa di controllarli”, e “Guarigione in corso e lettura dei meccanismi eliminativi”, e ti invito a leggerle.

IL CORPO È UNA COMPLESSA REALTÀ IN MOVIMENTO, E UN FLASH FOTOGRAFICO E’ INADEGUATO A COGLIERNE I SEGRETI

Nessuna sorpresa che i valori siano peggiorati. Cambiare dieta in senso migliorativo significa aumentare la reattività immunitaria e trasformare il proprio corpo in una specie di cantiere, con importanti lavori in corso. L’aumento di transferrina e di sideremia, ossia di ferro inorganico depositato nei giunti, negli interstizi e persino in zona cerebrale, deriva proprio dal trasferimento di tali inquinanti da dove si erano stoccati al sistema linfatico e poi al sangue. La rilevazione sanguigna ha mostrato dunque in un flash fotografico una situazione complessa e movimentata, perdendo di vista la realtà e non distinguendo valori moralmente circolanti da valori in disgregazione, in chelazione e in passaggio di trasferimento attraverso il sangue. Queste cose i medici non le sanno e non le vogliono conoscere, essendo fuori dal loro rigido e limitante repertorio.

SPAVENTARE LA GENTE DOVREBBE ESSERE MATERIA DA CODICE PENALE

Una sta guarendo e loro vanno a spaventarla a morte con irresponsabili previsioni e sentenze, tipo necrosi del fegato. Prima ti ingrossano e ti ipertrofizzano fegato e cistifellea con le loro avventurose ed incompetenti diete atkinsiane, zoniste e dunkaniane, e poi ti danno il colpo di grazia prospettandoti scenari apocalittici. Cose che non stanno né in cielo né in terra. Consolante invece che tu abbia incontrato una brava e onesta farmacista che, contro il suo stesso interesse, ha saputo illuminarti e toglierti dalla perdizione. Qualche errore lo hai comunque commesso. In sede di dieta fruttariana ed eliminativa, farmaci e integratori vanno eliminati progressivamente, e senza troppi preamboli, cosa che non hai fatto.

LA DIETA AVVELENANTE È SEMPRE STIMOLANTE E CARDIO-ACCELERATIVA

La questione della sonnolenza è presto spiegata. Sei passata da una dieta infernale a una dieta divina nel giro di occhi giorni. Sei passata dal veleno della cadaverina al succo zuccherino rivitalizzante e alla verde mineralizzante clorofilla. Sei passata da un aberrante vivere in stimolazione ed in accelerazione carnivora innaturale ed indotta, a un vivere privo di doping carneo e di cibi spazzatura. Il minimo che poteva capitarti era la sonnolenza. Man mano che il tempo passa ritroverai l’equilibrio e il dinamismo necessario

RASSERENARSI, RESPIRARE, MUOVERSI AL SOLE, CONSUMARE CIBI PREVALENTEMENTE CRUDI, CESTINARE FARMACI ED INTEGRATORI

Che fare a questo punto? Fare una netta scelta di campo tra medicina e igiene naturale. Scelta l’igiene come partigianamente mi auguro, respirare profondo e non dare alcun peso e alcun credito ai commenti medici. L’anemia si combatte con una dieta vitalistica e con la totale eliminazione del cibo cotto. Il ferro lo trovi nella crusca di grano, germe di grano, semi di sesamo e di zucca, girasole, miglio, saraceno, quinoa, mandorle, pinoli, noci, germogli, crescione, rucola, bietole, fichi, datteri, tarassaco, acetosa, cicoria, spinaci, lattuga, patate, patate dolci, zucche, carciofi (specie nello stelo), mele, kaki, arance, mirtilli, meloni, uva e melograni. Se fai dei centrifugati, aggiungici sempre 2-3 cucchiai di germe di grano.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x