Risultati per: Piastrinopenia e piastrinosi

LETTERA Buongiorno, vorrei avere un suo parere sulla mia malattia. Sono affetta da trombocitemia essenziale che due anni fa mi ha causato un ictus. Mi curano con anagrelide e cardioaspirina, ma le piastrine non scendono. Si sono stabilizzate su 700/800.000. Vorrei provare altro, ma ho un po’ paura visto quanto mi è successo due anni fa. Grazie. Cordialmente, Cristina RISPOSTA ESUBERANTE PRODUZIONE DI PIASTRINE Trombocitemia significa piastrinosi, troppe piastrine, troppi…

LETTERA PIASTRINE ALTE E OMOCISTEINA SPESSO OLTRE I VALORI Gent.mo Dottore, spulciando sul web mi sono imbattuta nel suo blog e la reputo molto preparata. Mio fratello, anni 59, è affetto da piastrinosi e, nonostante le cure, le piastrine si alzano inesorabilmente (ora sono a 985) e l’omocisteina sta a 14 anche se spesso, in passato, ha superato di qualche punto i valori di riferimento. PAURE INGENERATE DAL FATTORE EREDITARIO…

LETTERA Buonasera, le scrivo da Catania perché credo fermamente nella saggezza del suo schema alimentare e per non perdermi nel mare delle informazioni, più o meno veritiere, di internet. Ho 54 anni e da un anno ho cambiato la mia alimentazione seguendo il suo pensiero. Il mio attuale menu prevede: 6:30 Colazione-risveglio con latte di riso, cacao amaro e biscotti senza uova, latte e un po’ di cereali 9:30 Seconda colazione…

LETTERA BAMBINA AVVELENATA COL DELTACORTENE Gentile dr Vaccaro, Sono la mamma di Lucrezia, una splendida bambina di 5 anni, 107cm di altezza per 20kg di peso, solare e vulcanica, a cui da 1 anno è stata diagnosticata una trombocitopenia idiopatica, una malattia autoimmune che per la medicina ufficiale non ha cure ma solo mantenimenti a suon di steroidi e infusioni di immunoglobuline. Lucrezia peraltro ha anche un forte deficit di…

LETTERA NON RIESCO A RALLENTARE LA PIASTRINOSI Caro dr Vaccaro, le invio la sintesi dei controlli che mi accompagnano per aver scoperto un progressivo e lento aumento delle piastrine, da 600.000 nel 2010 a 1.600.000 in data odierna. Sono preoccupata. Da tre anni seguo una dieta vegano-crudista. TEMO DI ESSERE MALATA MA NON VOGLIO SAPERNE DI ENNESIMI CONTROLLI Ho anche tentato con l’omeopatia, ma non riesco a bloccare questo andamento.…

LETTERA UN CASO DIFFICILE DA CAPIRE Buongiorno Valdo, Le sto scrivendo perché mi si è presentato un caso difficile da capire (almeno per la medicina ufficiale). Il caso riguarda mio fratello. Essendo io e mio marito passati, da circa 2 mesi, da vegetariani a vegani, abbiamo deciso di chiederle un consiglio. DIVERSE PATOLOGIE IN ESSERE, ED ORA ANCHE LA PIASTRINOPENIA Mio fratello soffre di diverse patologie come il diabete insipido…

LETTERA INFEZIONE CURATA CON ANTIBIOTICI, SEGUITA DA PIASTRINOSI E VES ALTA Buona sera, ho 60 anni e, dopo una fortissima infezione urogenitale (con testicoli gonfi e paura di qualcosa di grave) curata con 12 giorni di antibiotici (1gr al giorno) sto finalmente bene. Però, dalle analisi effettuate dopo una settimana dalla cura, mi ritrovo con 693000 piastrine e una VES di 40. ALTRI FARMACI O CURE NATURALI? Cosa fare? Le…

LETTERA PIASTRINOSI DA SMALTIRE MEDIANTE UNA SANA DIETA DETOSSIFICANTE Salve, mia moglie ha una piastrinosi (1.200.000). Ho letto un suo articolo e ne sono rimasto gradevolmente sorpreso, positivamente s’intende. Per tale motivo vorrei sapere come impostare una bella dieta settimanale.Difatti, una cosa è conoscere i pregi degli alimenti da lei sottolineati, e un’altra è impostare, giorno dopo giorno, un menu completo capace di apportare i nutrimenti indispensabili al nostro organismo,…

LETTERA Grazie al suo blog, in due sole settimane, ho risolto un’infiammazione prostatica Egregio dottor Valdo, la conoscenza del suo blog, e quindi delle sue tesine, è piuttosto recente, ma è stato amore a prima vista. L’adozione di questo corretto stile di vita mi ha portato in circa due settimane a porre rimedio ad una congestione prostatica, rifiutando gli antibiotici e gli antinfiammatori che l’urologo mi aveva rigorosamente prescritto. Ho…