SANGUE FLUIDO, CIOÈ SALUTE ED ARMONIA FUNZIONALE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

VORREI CAPIRE MEGLIO IL CONCETTO DI FLUIDITÀ

Caro Valdo, credo che il tema del sangue fluido e pulito sia un po’ la madre di tutte le battaglie. Un tema sentito e di interesse generale. Ed per questo ti chiedo gentilmente di spiegare in dettaglio, se vuoi e se puoi, il concetto di fluidità e quello della sinergia fra B9 e B12. Dici che è opportuno avere la B12 bassa (bassa per la FDA) e la B9 alta, anche sopra 20 come hai tu. Racconti della tua curiosa esperienza vissuta a Singapore, quando i medici restarono sbalorditi dalla fluidità eccezionale del tuo sangue. Puoi essere più preciso?

QUALI VALORI CONTROLLARE E CONFRONTARE NEL TEMPO?

Esiste dunque un valore ematico o più valori ematici complessivamente considerati a cui riferirsi per poter dire che si ha il sangue fluido? Non credo sia la protrombina o l’INR. Quindi cosa andare a controllare nel tempo? So che mal sopporti il concetto di malattia o comunque di condizione genetica, ma io, ad esempio ho da decenni il colesterolo alto (quello cattivo in particolare) e quindi chiedo se, nel tempo e con l’alimentazione vegetariano-crudista (iniziata da 3 mesi), possa ottenere valori tali da poter classificare il mio sangue fluido. Ce la fai una bella tesina sull’argomento? Una buona domenica ovunque tu ti trovi.
Andrea Vannucci da Firenze

*****

RISPOSTA

PARAMETRI NOTI COME IL COLESTEROLO E I TRIGLICERIDI, E MENO NOTI COME L’OMOCISTEINA

Ciao Andrea, rispondo con ritardo leggendo solo oggi 12 Agosto la tua mail. Dire sangue fluido è un po’ come dire salute. Pertanto la madre di tutte le battaglie, come hai detto. Trattasi di concetto globalistico e complessivo, determinato da un gruppo di parametri, alcuni noti e di uso comune, come ad esempio il colesterolo e i trigliceridi, ed altri meno noti e quasi misteriosi o scoperti di recente e non abbastanza approfonditi, come l’omocisteina.

L’EPISODIO DI SINGAPORE

I medici di Singapore, quando esprimevano il loro sbalordimento, erano dotati già allora delle più avanzate strumentazioni offerte dal mercato (marche americane e giapponesi). E’ un vero peccato che a quel tempo non ebbi modo di approfondire con loro l’argomento e fare a mia volta delle domande. So che mi tempestarono di quesiti uno sopra l’altro. Io poi ero sempre di fretta e onestamente me ne ridevo di queste cose, non pensando che sarebbero state di vitale importanza nei temi che oggi affronto con voi.

L’ITALIA NON È PER NIENTE INDIETRO IN FATTO DI TEST

È evidente comunque che un buon ricercatore medico, dotato di buona strumentazione, riesce a determinare senza ombra di dubbio, se un sangue è di qualità scadente oppure ottimale. Ad esempio, quando mi prelevarono il sangue nel 2007 all’Ospedale di Tolmezzo, la dottoressa responsabile volle farmi dei complimenti dicendo che avevo “un sangue superlativo e fuori dagli standard comuni”.

GIÀ LA PRESSIONE NORMALE RAPPRESENTA UN SOLIDO PARAMETRO

Mantenere una pressione normale ed equilibrata rappresenta già un punto valido di riferimento. La pressione è un fenomeno fisiologico complesso, risultando essa da una combinazione di forze chimiche, meccaniche, nervose ed ormonali. Forze che coinvolgono l’azione del cuore, l’elasticità delle pareti vascolari, la resistenza delle pareti, il volume del sangue, lo spessore e la viscosità del sangue e le secrezioni delle ghiandole adrenali. In genere il problema più grave e più diffuso è l’ipertensione.

I DATI VARIANO A SECONDA DI COME CI ALIMENTIAMO E DI COME CI MUOVIAMO

Ovviamente nessuno deve dormire sugli allori, pensando di essere superdotato e di non correre dei rischi. È facile scivolare nella china e degenerare. Mentre scrivo, soffro di piedi gonfi. È il risultato di una folle cura durata diversi mesi e chiamata “computer-per-decine-di-ore-al-giorno” e quindi di scarso movimento. Parlare bene e razzolare male, con qualche responsabilità anche da parte di chi mi invia troppi messaggi per domande non essenziali, o per chi ha già adeguato materiale su cui riflettere (libri e tesine sul blog) ma non lo usa per niente.

LA SITUAZIONE È SEMPRE APERTA

C’è anche chi, come te, pensa in modo rassegnato e dogmatico di avere il colesterolo alto per motivi genetici o per ragioni fisiologiche inevitabili, mentre la situazione è sempre aperta e reversibile. In ogni caso, la tua richiesta odierna è molto opportuna ed apprezzata, e hai fatto bene ad inviarmela.

FOLICINA E COBALAMINA OPERANO IN STRETTA COLLABORAZIONE

Sei peraltro sulla strada giusta, nel senso che il colesterolo riceverà una bella martellata dalla dieta vegancrudista. Ma ci vorrà del tempo, non bastando i tre mesi da te citati. Dipende poi dalle condizioni di partenza e da altri fattori della tua vita presente. Quanto alle sinergie tra B9 e B12, le ho sperimentate di persona e ho spesso trovato conferme in diversi autori, il più delle volte igienisti. Già il gruppo-B in generale opera in sinergia, ma B9 e B12, coadiuvate da B3, B6 e B7, si aiutano a vicenda.

TESINE DA LEGGERE

COMPONENTE SOCIALE, IATROGENA ED EMOTIVA

In realtà non c’è nulla  di idiopatico, di misterioso, di ereditario, di genetico, di criptogenico e di lantanico. Cosa c’è che rovina tutto in modo chiaro ed evidente? La componente ideologica sul cibo e gli stili di vita (colpe individuali, familiari, sociali, istituzionali, mediatiche e scolastiche), la componente iatrogena (colpe di medici e farmaci), e la componente emotiva (paure, tensioni, preoccupazioni, tendenze economiche disastrose).

SALUTE E SANGUE FLUIDO VANNO A BRACCETTO

La salute altro non è se non normalità funzionale dell’organismo nei dettagli e nel suo assieme. La salute è chiamata anche armonia funzionale. La salute sta per facile adattamento a tutte le condizioni stagionali ed ecologiche, grazie alle difese immunitarie e ai margini di tolleranza ai veleni, condizioni tipiche di un corpo sano. La salute si mantiene solo con un sangue puro e con la sua circolazione fluente su tutte le parti del corpo. Un tessuto privo di circolazione sanguinea tende ad atrofizzarsi e a morire. E’ per questo che sangue e fluido vitale sono sinonimi.

COME SI CREA IL SANGUE PURO E COME LO SI ROVINA

Da chi e da cosa viene prodotto il sangue? Dalla nutrizione in genere, e da una buona e rapida digestione in particolare. Il sangue si elabora in sede assimilativa-intestinale, circola nelle arterie, viene pompato dal cuore e si purifica per azione dei polmoni, della pelle e dei reni, con importanti filtraggi nel fegato e nella milza. Il sangue si rovina e si rende impuro mediante intossicazioni alimentari, carenza di aria pura, presenza di veleni iniettati come sostanze dopanti, sostanze chimiche e farmaci.

SANGUE ALTERATO, LIPOTOSSICO ED INFIAMMATORIO

Il sangue caricato di materie estranee, e anche di veleni interni (detriti cellulari chiamato virus endogeni) non prontamente smaltiti per patologica pigrizia linfatica, diventa sangue impuro e sangue lipotossico, e perde di fluidità, non arrivando prontamente e abbondantemente nelle estremità e nella zona cerebrale. Alterata la composizione e il ritmo circolatorio, tutto il corpo perde in vitalità e tende ad infiammarsi e a causare malattie infiammatorie varie, denotate dal suffisso “ite” (gastrite, vasculite, polmonite, tonsillite, ecc). Lo stesso sistema nervoso, che è il padrone di casa dell’organismo, dipende dalla qualità del fluido vitale.

PERCORSI DIGESTIVI NETTI E ATTIVA ELIMINAZIONE CUTANEA

Vogliamo dunque far sparire qualsiasi malattia? Due azioni fondamentali sono necessarie, e si tratta di purificare il sangue mediante una serie di percorsi digestivi netti (termine ippico che dà l’idea di cosa intendiamo), e di mantenere una attiva eliminazione cutanea. Il sangue fluido è un sangue alcalino, fluido, di colore vermiglio, e si manifesta con una pelle tersa, fresca, rosea ed uniforme, senza macchie e venature. Alterandosi, il sangue si acidifica, assume un colore scuro, si addensa e non circola più.

INDICE COAGULATORIO E QUOTE GIORNALIERE D’ACQUA

In qualunque parte del mondo i chirurghi si rifiutano di intraprendere una qualsiasi operazione, se non hanno sottomano il test INR (International Normalized Ratio), che sta per test di coagulazione del sangue. Una delle regole per rendere il sangue fluido è il ricorso all’acqua. Bere tanto e bere sano. “Il tuo corpo implora acqua“, è il titolo del best-seller di Fereydoon Batmanghelidj, medico iraniano specializzato nelle cure con l’acqua. I medici in Italia raccomandano 1-2 litri d’acqua al giorno. In Francia almeno 3 litri. In America la gente non beve, gonfia com’è di cadaverina, di integratori e di Coca-Cola. Pertanto non si parla nemmeno di acqua, tanto non serve.

QUANTA E QUALE ACQUA BERE?

Chi ha ragione? Zero litri o un litro, due litri o tre? Hanno ragione tutti e nessuno. Dipende da che tipo di acqua intendiamo, e anche dalle nostre condizioni traspiratorie. Se è acqua leggera e priva di calcare e di altri minerali inorganici, se è acqua a bassissimo residuo fisso, come quella di alta montagna, o se è acqua solforosa che fa da gas-trasmettitrice e da abbassa-pressione, va sempre bene. Se stiamo pedalando e sudando in salita, ogni acqua risorgiva non-inquinata ai lati della strada è ottima.

PEGGIO MANGI E PIÙ SETE AVRAI

Più uno mangia il sangue e mangia il morto, mangia la balena e mangia il granchio, mangia l’uovo e la caseina, mangia il cotto e mangia il devitalizzato, mangia il sintetico ed il secco, mangia lo zuccherato e il salato, mangia il chemicalizzato e l’integrato, e più acqua richiede.

I VEGANCRUDISTI NON SANNO COSA SIA LA SETE, ESSENDO IMPREGNATI DI ACQUA BIOLOGICA

Ma l’acqua migliore, quella più digeribile e rivitalizzante, rimane l’acqua biologica, ovvero l’acqua zuccherina contenuta nella frutta, nelle angurie e nei meloni, nelle pesche e nell’uva, ed anche l’acqua verdognola della clorofilla, derivata dalle piante verdi. Più uno evita i cibi sbagliati e più evita di mettersi in condizioni di sete e di fabbisogno idrico. Ovvio che i vegancrudisti possono stare benissimo con poca o nessuna integrazione acquea, essendo già la loro dieta appagante in termini di ricambio idrico.

ZUCCHERO E SALE, DISASTRANTE COMBINAZIONE

Detto e ripetuto, la combinazione di sale e zucchero risulta essere mortale più che micidiale per il corpo umano. Lo zucchero è addirittura il maggior agente ipertensivo nella dieta, capace di creare problemi cardiaci, ictus e infarto. Molti bambini vengono oggi trovatio con eccesso di zucchero e di sale nel loro sangue, e privi invece di colina B7 ed inositolo (agrumi, meloni, noci, frutta, spinaci, farinaccio, cavoli, crescione, germe di grano). La colina è un coenzima che funziona da metile lipotropico. Con l’inositolo concorre a formare la lecitina, che è un agente emulsionante capace di mantenere i grassi in soluzione nel sangue.

L’EMOVISCOSITÀ È IL PRECURSORE DI TUTTE LE MALATTIE

Il precursore di tutte le malattie è dunque la viscosità del sangue. Essa dipenda dalla quantità dei globuli rossi, dalla aggregazioni e deformità eritrocitarie, da viscosità del plasma, da velocità del flusso. Non sono nostri amici i batteri affamati di sporco e di intasamenti cellulari-virali, o meglio, non sono nostre amiche le scelte che portano a produrre sporco e detriti cellulari inespulsi, perchè i batteri è giusto e fisiologico che siano. Non è nostra amica la proteina virale rimasta a intasare. Non sono nostri amici i viscidi, marcescenti e devitalizzati Omega-3 ittici, non è nostra amica la B-12 fuori dal contesto equilibrato del gruppo-B, su valori minimi.

AMICI E NEMICI DELLA SALUTE

Non è nostro amico il ributtante Ferro-eme da sangue di cavallo o di altri poveri animali stravolti e tiranneggiati. Non è nostro amico il coenzima Q10 (quando lo cerchiamo come antiossidante sintetico, mentre si trova in semini e legumi e viene pure fabbricato in dosi ottimali dal nostro corpo). Non sono amiche le integrazioni mineral-vitaminiche, concentrate, sballanti, stimolanti ma non nutrienti. Non sono amici il tanto citato acido alfa-lipoico o tiotico, i sali dell’Himalaya, le alghe e i coralli più strani, e le sostanze misteriose pescate in fondo agli oceani.

IL FATTORE CHIAVE SI CHIAMA VEGAN-CRUDISMO

Esiste sono un fattore-chiave strabilinte ed inimitabile nella costruzione di un sangue da gran-premio, un fattore che nessuno ama citare. Si chiama semplicemente alimentazione vitale e alimentazione vegan-crudista. Una alimentazione che il sistema considera dispettosa, inadatta, ribelle e rivoluzionaria.

ATTI DI INSUBORDINAZIONE

Addentare una mela, raccogliere dei mirtilli, pendere il sole, respirare aria pura, mangiare radicchio e non bistecche, fichi e non hamburger, patate e non prosciutti, sono tutti atti di insubordinazione alla dittatura farmaco-alimentare mondiale basata sui macelli e sui cibi sintetici, morti, confezionati, inzuccherati, salati, aspartamizzati.

TRENTACINQUE GIOVANI SU CENTO SONO IPERTESI NEL REGNO UNITO

Un test fatto di recente in Inghilterra ha dimostrato che un terzo dei giovani inglesi (tra i 16 e i 34 anni) ha problemi di  pressione alta, dovuta notoriamente al fumo, al bere eccessivo, al sale eccessivo e alle pessime diete adottate. Visto che tutti i farmaci indistintamente producono pesanti effetti collaterali, non resta che adottare contromisure naturali che, con un minimo di pazienza, portano a ottimi risultati.

CONTROMISURE NATURALI

Sostanze come l’aglio, la cipolla e i porri (col loro contenuto di zinco e di zolfo) fanno scendere la pressione, stessa cosa però per il ginkgo, il biancospino fiori e frutti, lo zenzero, l’erba medica, l’achillea, il millefoglio, il peperoncino rosso, la bietola rossa (aumenta pure i globuli rossi), la vitamina C naturale, i gastrasmettitori come l’acido nitrico e l’acido solfidrico delle acque sulfuree.

SINDROME METABOLICA O SINDROME X

Si parla spesso anche di Sindrome metabolica o di Sindrome X, che sta a significare una situazione di alto rischio cardiovascolare, dove alcuni sintomi tipo l’obesità, l’ipercolesterolemia e l’iperomocisteinemia, servono a mettere il soggetto in situazione di preallarme. La relazione tra diete inclusive di carne-pesce-latticini e ipertensione è troppo netta ed evidente. Basta eliminare dalla dieta tutte le proteine animali, nonché il micidiale abbinamento zucchero-sale, e la pressione scende immediatamente ai valori normali.

TROMBOCITEMIA E PIASTRINOSI, CONDIZIONI DI SANGUE ADDENSATO

Tre cose sono evidenti nella trombocitemia e nella piastrinosi, condizioni tipiche di sangue addensato:

  1. Tendenze leucemiche e tendenze alla leucocitosi (sovrabbondanza di globuli bianchi e di leucociti). Notare che la leucocitosi si riduce eliminando ogni proteina animale e privilegiando alimenti vitali da dieta vegan-crudista tendenziale.
  2. Tendenze anemiche (sideropenia e carenza di ferro). Queste si risolvono migliorando l’assimilazione, schivando le sostanze ferro-inibitrici (caffè, the, fumo, alcol, sale, zucchero, farmaci, vaccini, integratori, aspirine, analgesici, tranquillanti), e consumando verdure crude (crescione, cavoli, tarassaco, cicorie, selene, ortiche, farinaccio).
  3. Tendenze spleno-ipertrofiche, con splenomegalia o ingrossamento della milza, costretta a superlavoro per colpa del sangue denso.

INGROSSAMENTO MILZA E IPERTROFIA EPATICO-BILIARE

L’ingrossamento milza comporta ipertrofia epatica, cistifellea ribollente, sistema renale intasato ed insufficiente. Normalizzare significa anche qui  fare una scelta dietologica vegan-crudista, accompagnata da forte ripristino delle funzioni eliminative cutanee.

UN FRUTTO STRAORDINARIO CHIAMATO MIRTILLO

Di grande aiuto mirtilli e succo di mirtilli, straordinari nella protezione dei capillari. Anche i vari frutti di bosco, uve ribes, uve spine, lamponi, fragole, more di rovo e more di gelso, risultano preziose in tale direzione. Per la regolazione delle piastrine, sono utili tutte le erbe vitali e i succhi ricchi di clorofilla viva, mentre tutti i farmaci indistintamente sono da evitare, comportando essi pesanti effetti collaterali.

TEST ESSENZIALI PER STABILIRE LA VERA REALTÀ CARDIOCIRCOLATORIA

  • Test sull’omocisteina, che dovrebbe stare ai livelli minimi di 5-15 micromol/L, e già al livello 12 dovrebbe preoccupare.
  • Test sul grado di calcificazione delle coronarie (o test della placca arteriosa).
  • Test della PCR o test della proteina C reattiva, che indica il grado di ossidazione dell’organismo (non si dovrebbero superare i 10 mgt/L).
  • Test della VES, o di velocità di eritrosedimentazione (collegato al test C)

UN SOLO FATTORE-CHIAVE E SI CHIAMA VEGAN-CRUDISMO

A conclusione dell’intero discorso, esiste solo un fattore-chiave strabiliante ed inimitabile nella costruzione di un sangue da gran-premio, un fattore che nessuno ama citare. Si chiama semplicemente alimentazione vitale e alimentazione vegan-crudista. Una alimentazione che il sistema considera dispettosa, inadatta, ribelle e rivoluzionaria.

CORAGGIOSI E PIACEVOLI ATTI DI INSUBORDINAZIONE AL SISTEMA DITTATORIALE DEL CODEX

Mangiare una mela, raccogliere dei mirtilli, pendere il sole, respirare aria pura, mangiare radicchio e non bistecche, fichi e non hamburger, patate e non prosciutti, sono tutti atti di insubordinazione alla dittatura farmaco-alimentare mondiale basata sui macelli e sui cibi sintetici, sui cibi morti, confezionati, imbottigliati, inzuccherati, salati, aspartamizzati, integrati, caffeinizzati e theinizzati. Stare sani, rilassati, armonizzati con la natura, è un atteggiamento provocatorio e quasi-criminale, poco importa se l’articolo 32 della Costituzione tutela la salute come diritto fondamentale dei cittadini.

ISPIRATORI ALIMENTARI DI ABOMINEVOLE QUALITÀ

I nuovi parametri della salute, quelli stile 2012, non li fissa la Costituzione, ma la coppia Cremonini-McDonald’s, che fa da capocordata all’Agroalimentare Italiano del grana e del prosciutto, ai camion di manzi e maiali che, arrivando dall’Est Europa, ingrossano le nostre autostrade coi loro carichi di disgrazia e di sofferenza.

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x