SUDORAZIONI, MONONUCLEOSI E FARNETICANTI MENZOGNE EPSTEIN-BARR

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA

GRAZIE PER IL LAVORO CHE STA SVOLGENDO

Gentile Valdo, prima di presentarmi voglio farle le mie gratitudine e i miei complimenti per il gran lavoro di informazione che mette a disposizione di chi vuole sapere, di chi vuole conoscere e conoscersi, per la sua continua ricerca che condivide con noi, dandoci modo di evitare la medicina ad ogni minimo segnale di patologia e ad ogni banale sintomo.

UN GIRO IN BICI A SOTTOMARINA

Mi presento, sono Sandra e abito a Sottomarina, una meravigliosa cittadina sotto il comune di Chioggia, la piccola Venezia. Spero che lei la conosca. Se così non fosse, si ricordi che ha un invito. Sono disponibile quando vuole a portarla con me con una mia bici per portarla in ogni angolo a scoprire tutto ciò che conosco.

OPERIAMO NEL SETTORE SALUTISTICO

Ho 35 anni e dirigo un poliambulatorio in questa città. Siamo un gruppetto di professionisti a disposizione di chi necessita informazioni ed assistenza riguardanti il benessere del corpo, dalla fisioterapia alla osteopatia, dalla medicina ortopedica alla Kinesiologia applicata, un po’ di tutto.

UN INCONTRO PERSONALE SAREBBE LA SOLUZIONE MIGLIORE

Il motivo che mi porta a scriverle non è grave ma, non trovando soluzione nonostante la ricerchi rivolgendomi anche ai vari professionisti, chiedo il suo aiuto. Ho cercato se c’è modo di poterla incontrare perché non amo scrivere. Sono una casinista nel senso che passo da un discorso all’altro e mi perdo in ciò che volevo dire. Spero pertanto ci sia un modo per incontrarla o un contatto diretto anche telefonico per scambiare due chiacchiere.

SBALZI DI UMORE E CARENZA DI LUCIDITÀ

Vediamo di sintetizzare i miei problemi. Da un po’ di tempo, o forse qualche anno, ho dei problemi con me stessa. Mi ritrovo a non essere lucida ed organizzata nella vita lavorativa ed anche in quella privata. Mi scopro costantemente stanca ed annebbiata. Passo da momenti euforici ad altri irascibili nell’arco di poche ore.

SUDORAZIONI FREDDE

Ho continuamente freddo e sudo in continuazione. Questo mi porta ad irrigidirmi tutta. Spesso ho bagnato persino i piumini, creandomi grossi disagi. Ultimamente, sul lavoro, cambio anche 2 o 3 camici nel corso della mattinata.

ANSIA, RITENZIONE IDRICA E SQUILIBRIO ALIMENTARE

Ci sono giorni che mi sento ansiosissima, poi dopo un paio di ore passa, occhi che si gonfiano e si sgonfiano, molta ritenzione idrica, caviglie gonfie, capelli fragili che cadono in abbondanza. Sono consapevole di essere stressata dal lavoro, consapevole di aver una alimentazione non regolare, consapevole di passare da momenti di sana alimentazione vegani ad altri di cibo spazzatura, da schifezze salate tipo piadina a dolci carichi di edulcoranti, con attacchi convulsivi di divorare tutto.

LIVELLI BASSI DI FERRO E DI CORTISOLO

Ho fatto vari esami in passato. Essendo anche donatrice sono sempre sotto controllo. Nulla di rilevante a parte il ferro continuamente basso e il cortisolo lievemente basso, con verifiche però poco convincenti in quanto concentrate in un solo momento della giornata e non nelle diverse ore come andrebbe fatto. Da rilevare poi che non tollero gli integratori.

SINTESI DEI MIEI PROBLEMI

Vediamo dunque di ribadire in sintesi i miei sintomi:

  • Sudorazione fredda notturna in zona ascelle, ventre e seno,
  • Poca lucidità ed annebbiamento,
  • Difficoltà nella memoria e nell’apprendimento,
  • Tremore,
  • Freddo continuo, con arti, mani e schiena gelidi,
  • Occhi gonfi,
  • Caviglie gonfie,
  • Ritenzione idrica,
  • Momenti euforici alternati con momenti negativi e paranoie,
  • Dolori muscolari,
  • Fame nervosa dolce e salata,
  • Assenza di sete,
  • Debolezza capelli e perdita dei medesimi.

TEST POSITIVO ALLA MONONUCLEOSI

Tempo fa, preoccupata, grazie a un professionista nel centro che pratica Kinesiologia applicata ai vari alimenti e che confeziona fiale fitoterapiche, feci dei test e risultai positiva alla Mononucleosi. Successivi esami confermarono tale condizione. Provai tutte le cure del caso con qualche leggero miglioramento, ma a tutt’oggi mi ritrovo come al punto di partenza. Appena mi alzo con difficoltà dal letto questo freddo arriva e poi tutto il resto.

NON VOGLIO PASTIGLIE E NEMMENO INTEGRATORI

Spero di non averla annoiata. Sono alla ricerca di indicazioni funzionanti. Mi creda ho fatto già troppe visite e consulti. Mi consigliano un endocrinologo, ma non vorrei ritrovarmi con una serie di pastiglie, con orari in cui prenderle. Ringrazio in anticipo e le faccio i miei più calorosi auguri.
Un abbraccio.

Sandra

*****

RISPOSTA

SERVE UN DECISO CAMBIO DI MARCIA

Ciao Sandra. Chiaro che non puoi rincorrere uno ad uno il tuo elenco di sintomi. Sintomi che sono interrelati ed aggrovigliati l’uno con l’altro. Qui serve una sterzata vera e propria. Non mi sorprendono le difficoltà di ottenere risultati mediante ritocchi e modifiche rivolte al sintomo e non ai fattori causanti. Quando le alterazioni e le patologie si accavallano come nel tuo caso, i segnali e gli ammonimenti corporali arrivano da più parti e stanno a indicare un organismo privo di nerbo e di efficienza, impigrito e rallentato da materiale ostruente, intasato da scorie tossiche in continua accumulazione e non smaltite prontamente come servirebbe, appesantito da acque e liquidi extracellulari intrisi di sali inorganici e di tossine acide.

QUESTO È UN CASO DI INTOSSICAZIONE GENERALE

Qui non si tratta di dieci ed oltre patologie ma di una soltanto che si chiama intossicazione generale prolungata ed irrisolta. Siamo di fronte a una impregnazione tossica oltre quei limiti di tolleranza che ognuno possiede e che, nel tuo caso, si sono progressivamente assottigliati, per cui basta ben poco per andare in tilt, bastano poche gocce di veleni aggiuntivi per far traboccare un vaso già colmo.

LA CANALIZZAZIONE DELLE SCORIE INTERNE ATTRAVERSO IL SISTEMA CUTANEO FUNZIONA AL MEGLIO

Le essudazioni rappresentano comunque un buon segnale di efficienza espulsiva e una reattività immunitaria, oltre che una ottima condizione emuntoria-escretoria del sistema cutaneo, in assistenza a un sistema urinario-reale piuttosto inceppato. Tutto quello che fuoriesce dal corpo è positivo per l’organismo.

SUDORAZIONE FREDDA

La sudorazione fredda si presenta quando il paziente avverte la pelle diventare improvvisamente umida e fredda, provando anche brividi e tremori. Si tratta di un sintomo che colpisce mani, ascelle, piedi e schiena. Sudare freddo è spesso un sintomo di malessere intestinale come dissenteria, occlusione e indigestione. La medicina, come al solito va a ipotizzare anche le possibilità più recondite e gravi, pur di mantenere in stato di allerta e di ansia il paziente. Ecco allora che la sudorazione può essere associata a immunodeficienza, ad anemia falciforme, ad ansia ad attacchi di panico, a infarto, a ipoglicemia, a mononucleosi.

Della mononucleosi ho già parlato nella tesina Leggera leucopenia e mononucleosi Epstein-Barr.

DIAMO MODO AL CORPO DI ESPLICARE LE SUE FUNZIONI AUTOGUARENTI

Occorre sapersi leggere dentro e dialogare col proprio corpo. Abbiamo un corpo autoguarente, funzionante in base ad intelligenza autoguaritiva. Occorre dargli la possibilità di esplicare al meglio le sue funzioni. Dal momento che non sei sprovvista di conoscenze e di esperienze nel campo del benessere, ammetterai che le tue difficoltà sorgono evidentemente dal troppo lavoro e dal troppo stress, dalla difficoltà di dedicare tempo e attenzioni al tuo corpo. Un po’ come i calzolai che aggiustano le calzature della gente e sono a volte costretti a indossare scarpe rotte.

SERVE UN PROGRAMMA RIMEDIALE DA RISPETTARE CON COERENZA

La prima cosa da fare è interrompere ogni comportamento ammalante ed ogni scelta alimentare inopportuna. La seconda è adottare scelte alimentari in direzione depurativa. non escludendo il ricorso a semidigiuni o a un digiuno igienistico di almeno 3 giorni. La terza sta nel dare priorità a cibi vitali sulla scala Simoneton. La quarta sta nella camminata giornaliera, nella respirazione addominale, nella esposizione al sole, nel credere alle risorse interiori e allo status privilegiato di Madre di Natura quale Sovrana Medicatrice di tutti i mali.

TESINE DA LEGGERE

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
1 Commenti
Più vecchio
Più recente Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
1
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x