ADDESTRAMENTO VIRALE E SCHIZOFRENIA MONATTO-STAMINALE SULLA PELLE DEI BAMBINI

Pinterest LinkedIn Tumblr +

LETTERA 1

UN ARTICOLO SCONCERTANTE DI UN COSIDDETTO SCIENZIATO ADDESTRATORE DI VIRUS

Ciao Valdo! Dopo tutto quello che hai scritto sull’Aids leggo con profondo sconcerto questo articolo apparso oggi sul Corriere online dal titolo “I sei bambini curati dal virus dell’Aids” (http://www.corriere.it/salute/13_luglio_12/geni-aids-bimbi-curati-telethon_4f593756-eaaf-11e2-aab6-99ce3905fffc.shtml) in cui si racconta il successo ottenuto dallo scienziato Luigi Naldini (definito “l’addestratore del virus”) che ha meritato per questo un doppio riconoscimento ufficiale da parte della rivista scientifica internazionale Science.

RETROVIRUS DISATTIVATO E MODIFICATO

Luigi Naldini, si scrive, ha avuto l’intuizione di utilizzare il retrovirus dell’Aids che “disattivato della componente maligna, modificato in modo da trasportare il gene sano e, «infettando» le cellule staminali dei bambini, avrebbe risolto brillantemente ogni enigma, sostituendo il gene sano a quello malato causa di una morte scontata.

USO DEL VIRUS CATTIVO PER INVADERE IL CORPO CON CELLULE STAMINALI SANE

In altre parole, cellule staminali «curate» nella genetica e iniettate nel sangue dei bambini. E come se il virus, dannoso e invadente per l’organismo, venisse usato per invadere il corpo imponendo nel cuore delle cellule il gene sano.

BAMBINI INFETTATI DA UN VIRUS DIVENTATO NON SI SA COME SIMPATICO

Anni di piccoli passi, in vitro, sugli animali, di successi e insuccessi, di tre passi avanti e due indietro. Fino ai sei bambini «infettati» da un virus diventato improvvisamente simpatico”. Si tratta di ” tre bambini ammalati di leucodistrofia metacromatica, tre con la sindrome di Wiskott-Aldrich

LEUCODISTROFIA METACROMATICA E SISTEMA NERVOSO

Alla base di entrambe le malattie c’è un difetto genetico che si traduce nella carenza di una proteina fondamentale per l’organismo fin dai primi anni di vita. Nel caso della leucodistrofia metacromatica , fino ad oggi incurabile, è il sistema nervoso a essere colpito.

NATI SANI, NON SI SA COME E PERCHÉ, VANNO IN NEURO-DEGENERAZIONE

Questi bambini nascono apparentemente sani ma, a un certo punto, iniziano a perdere progressivamente le capacità cognitive e motorie acquisite fino a quel momento, senza alcuna possibilità di arrestare il processo neuro-degenerativo. Tutto questo accade sempre, sia ben chiaro, senza saper il percome e senza sapere il perché.

SINDROME WISKOTT-ALDRICH E SISTEMA IMMUNITARIO

Con la sindrome di Wiskott-Aldrich, invece, è il sistema immunitario ad essere difettoso. Chi ne soffre è più vulnerabile allo sviluppo di infezioni, di malattie autoimmuni e tumori, oltre ad essere esposto a frequenti e rischiose emorragie per un difetto nelle piastrine (componenti del sangue fondamentali per la coagulazione).

SOSTITUZIONE CELLULE MALATE CON CELLULE RISANATE

Nella sindrome di Wiskott-Aldrich, le staminali “corrette” hanno sostituito le cellule malate, dando luogo a un sistema immunitario funzionante e a piastrine normali, spiega Alessandro Aiuti, che ha coordinato lo studio clinico su questi pazienti ed è responsabile dell’unità di Ricerca pediatrica del Tiget. Nel caso della leucodistrofia metacromatica , invece, dice Alessandra Biffi, a capo dell’altro studio, le cellule “risanate” raggiungono il cervello attraverso il sangue e lì rilasciano la proteina “corretta” che viene “raccolta” dalle cellule nervose circostanti, contrastando efficacemente il processo neurodegenerativo. Saluti cari.
Elena

*****

LETTERA 2

Grande Valdo, la mia vita è cambiata dopo aver scoperto il tuo fantastico blog! Ti chiedo gentilmente, se puoi, e se non ti disturbo troppo, di esporci la tua opinione a proposito della questione uscita oggi, ossia la pulizia del “virus” HIV per curare quelle che i medici chiamano malattie genetiche dei bambini. Ti ringrazio.
Nicole

*****

LETTERA 3

Caro Valdo, ti seguo da un paio di mesi e trovo molto interessanti le tue tesine su Aids, Hiv e virus inesistenti. Ti scrivo perché oggi al telegiornale ho notato un servizio riguardante una ricerca condotta dall’ospedale S. Raffaele di Milano che riguardava l’utilizzo del virus Hiv per curare malattie generiche rare. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi a riguardo.
Mary

*****

RISPOSTA GENERALE

DENUNCIO APERTAMENTE AL PUBBLICO ITALIANO UNA ENNESIMA STOMACHEVOLE FARSA NAZIONALE

Un caro saluto a voi, Elena, Nicole e Mary. Avete fatto bene a ricordarmi questa ennesima farsa italiana, tanto indegna quanto vergognosa. Non tanto per il fatto in sé, scandaloso, deprecabile e da codice penale, in un paese reale dotato di giustizia funzionante. Nessun scusa e nessuna comprensione per gente che pratica i suoi odiosi esperimenti prima su scimmie, cani e conigli, e poi su bambini sfortunati, ignari e alla mercé di luridi meccanismi sponsorizzati e manovrati dalle solite multinazionali, con abbondante supporto politico e mediatico.

TOTALE ASSERVIMENTO TELEVISIVO, E MARTELLAMENTO SU TUTTI I TELEGIORNALI

Nessuna scusa per l’asservimento televisivo a queste trame coordinate, intese a parlare correntemente di virus non solo viventi e aggressivi, che è già demenziale di per sé, ma addirittura di virus ammaestrati, di virus che cambiano umore e da cattivi diventano buoni e servili. Gente che si appoggia a concetti della genetica totalmente obsoleti e falliti come la materia stessa. Gente che si permette di giocherellare con le staminali senza capire un cazzo di quello che sta facendo. La cosa comica è che gli intervistatori televisivi annuiscono e masticano pestilenza come fosse chewing-gum, incapaci di fare un’obiezione, incapaci di intendere e volere. Anch’essi stipendiati ingiustamente, come chiunque dimostri incapacità manifesta di svolgere le proprie funzioni.

IL MONATTISMO PER DISCENDENZA BARONALE

Prendiamo nota di questi nomi e di questi visi che hanno la faccia tosta di presentarsi in televisione come nuovi profeti della virologia, senza valere una unghia del professor Peter Duesberg, tanto per fare un esempio. Alessandro Aiuti poi è figlio d’arte di quel Ferdinando Aiuti, re del monattismo italiano, che si permise di contestare Duesberg in una scandalosa diretta televisiva, dove mi vergognai di essere italiano per le cavolate (uso un eufemismo) piazzate dal barone romano. Continua dunque una brillante tradizione familiare, sovvenzionata profumatamente con soldi dei cittadini italiani, male adoperati e malsciupati per decenni. Non ho nulla di personale con gli Aiuti padre e figlio. Che godano e stragodano i loro privilegi. Ma la critica oggettiva non può essere insabbiata.

VOGLIAMO DARE UN GIUDIZIO DI MERITO AGLI ASSEGNI CHE LO STATO HA STACCATO REGOLARMENTE PER ANNI AD OGNI 27 DEL MESE?

Lasciamo stare le regalie esterne di prammatica. Sarebbe strano ed anomalo che non ci fossero. Sarei curioso di conteggiare i soldi versati in stipendi, bonus e pensioni a questi Baroni di Stato, capaci in un trentennio di vendersi totalmente a un Carrozzone di Briganti Americani specializzati in malattie inventate ed inesistenti, e di trasformare l’Italia nella culla del neo-Monattismo pasteuriano, quello che sta mandando al tappeto rovinato l’intera materia medica nazionale. Un calcolo che farei non per gelosia, visto che non sono un ammazza-ricchi, ma per dare una qualche giustificazione logica e razionale a quei costi. Abbiamo forse pagato lauti stipendi e super-laute pensioni per incretinire e rendere mentalmente deficiente mezza Italia se non tutta?

UNO CHE LAVORA GRATIS, SENZA STIPENDIO, SENZA PENSIONE HA IL DIRITTO DI SOPPESARE

Da 5 anni sto lavorando gratuitamente a costo zero, senza incamerare un singolo euro, per insegnare alla gente a pensare in modo limpido e indipendente, senza dogmi e senza imposizioni, senza ombre e senza paure. Tutte cose che spetterebbero a scuole e università, obbligate per diritto-dovere a formare una coscienza critica nei cittadini di domani. Il grazie delle istituzioni italiane nei miei confronti si è concretizzato in un blitz dei carabinieri per controllare se non ci fossero delle gravi illegalità dalle mie parti. Non posso dunque aspettarmi tutele legali, quando le leggi di questo stato difendono i venditori di fumo e di farmaci, collusi con Big Pharma, e boicottano i paladini della salute.

SE L’ITALIA È UN PAESE SPAVENTATO DAI FANTASMI DOBBIAMO RINGRAZIARE ANCHE FERDINANDO AIUTI, PROPAGATORE DI VIRUS INVENTATI E DI AIDS INESISTENTI

Ferdinando Aiuti, l’immunologo che importò e distribuì per primo e con inaudito fervore la farsa Aids in Italia. Oggi, tramontati i percorsi trionfali del padre, Alessandro figlio, professore di pediatria a Tor Vergata, doveva per forza distinguersi in qualcosa di raro, di strano e di misterioso, legato possibilmente alla genetica, immondezzaio scientifico per tutti i gusti. Doveva dedicarsi a una cura eccezionale, non per la gente in generale, ma per una malattia da 1-2 casi l’anno in Italia, assorbendo danaro per queste importantissime ricerche! Se non sono cose da chiodi mi si dica di cosa si tratta!

L’ADA-SCID, UNO O DUE CASI L’ANNO TRASFORMATI IN QUESTIONE DI STATO

Ada-Scid, grave forma di immunodeficienza congenita, cioè genetica, uno o due casi l`anno in Italia. In pratica si nasce senza difese immunitarie. Mancano gli anticorpi per la difesa contro le infezioni più sciocche. Chi ha l’Ada-Scid può essere ucciso anche dal virus del raffreddore. A forza di essere attaccato dalle infezioni l’organismo si arrende, si lascia sopraffare. I bambini più fortunati si salvavano solo se il trapianto di midollo si poteva fare grazie alla disponibilità di un fratellino compatibile”.

PRESUNTUOSI E CUROMANI SENZA ALCUN LIMITE

Come funziona la sua cura? “Abbiamo trovato il modo di prelevare le staminali malate, di correggerle introducendo un gene buono trasportato nella cellula da un virus reso innocuo. Il virus è indispensabile perché sa come entrare nelle cellule e moltiplicarsi. Una volta corrette, le staminali vengono infuse nuovamente e trovano la strada per raggiungere il midollo, moltiplicarsi e produrre i linfociti, cioè le «sentinelle» del nostro sistema di difesa”.

PRIMA GRANDE AFFERMAZIONE DELLA GENETICA

Mai avuto spinte e favori dal padre in un’università baronale come la Sapienza? “Tutti pensavano che così fosse. Per togliermi di dosso l’abito del raccomandato studiavo il doppio degli altri studenti. Andavo agli esami preparatissimo”. Dalla cura per l’Ada-Scid possono derivare altri farmaci per malattie rare? “Rispondo citando l`editoriale pubblicato sulla rivista New England Journal of Medicine a gennaio che ha salutato il nostro studio come la prima, grande affermazione della terapia genica e l’avvio di un nuovo corso. Sì, credo che questo sia solo l’inizio”.

TERAPIE GENICHE E STAMINALI CHE LO STESSO MINISTERO DELLA SALUTE STA DURAMENTE CONTESTANDO

Ci sarà presto presto un farmaco per la terapia genica contro l’Ada-Scid, messa a punto dal gruppo di Alessandro Aiuti. La Fondazione Telethon chiederà l’autorizzazione all’Emea, l’agenzia europea che esamina i dossier sui medicinali. Ma per lo sviluppo e la produzione c`è bisogno di un partner, di un’azienda.

GIOCANO CON LE NAVICELLE E I MICROVEICOLI SPAZIALI, I VORACI MANGIA-PANE-A-TRADIMENTO

Da molti anni i ricercatori di tutto il mondo inseguono il sogno della terapia genica, che consiste nella possibilità di correggere i difetti genetici all’origine, attraverso l’ingegnerizzazione delle cellule staminali che, una volta corrette, vengono veicolate da una specie di navicella.

MEDIOCRI CHE PRETENDONO DI CALCARE IL PALCOSCENICO E DI ATTEGGIARSI A NUOVI EROI DELLA SCIENZA

I mezzo di trasporto di solito è un virus inattivato, reso innocuo e dunque incapace di infettare. Lo stesso principio in teoria si può applicare a tutte le malattie che dipendono da errori dei dna. Salutata 20 anni fa come una svolta, la strada verso la terapia genica si è rivelata più impervia del previsto. Dopo la vittoria sull’Ada Scid i ricercatori contano di avere la meglio su altre malattie genetiche rare e del sangue. Il grande obiettivo è la talassemia. Le prime sperimentazioni cliniche potrebbero partire entro due anni.

TUTTI SOFFERENTI DI INSUFFICIENZA RENALE

La natura e i meccanismi immunitari tendono saggiamente a concentrare le tossine in uscita sulla pelle, visto che la gente soffre di costante stitichezza e di disidratazione, oltre che di insufficienza epatica-pancreatica-renale-ghiandolare, viste le diete balorde e devitalizzate che imponiamo a noi stessi e ai nostri bambini. Con l’insufficienza renale spuntano l’artrite, le pericarditi, e la lunga serie di patologie comuni e rare.

SCIAMANESIMO PIÙ CHE SCIENZA

Dire che certe malattie come le leucodistrofie, le cosiddette sindromi di Wyscott-Aldrich e di Ada-Scid sono intrattabili e inguaribili, senza nemmeno avere una mezza idea sui loro fattori causanti, è già un cattivo segno. Impostare poi dei trattamenti volti a stravolgere determinati sintomi, diventa assurdo e demenziale. Le malattie non arrivano mai a caso. I medici parlano di bambini nati sani che poi sviluppano patologie neurologiche degeneranti? Bambini che nascono a regola d’arte e che diventano immunodeficienti a caso? Affermazioni fuorvianti ed irresponsabili.

CAMICE BIANCO SUL CORPO E BENDATURA NERA SUGLI OCCHI

L’uomo che tenta di curare una malattia senza conoscerne le cause è come un cieco che brancola nel buio. Eppure ci sono dei genitori disinvolti che non ci pensano due volte ad affidare le loro creature a dei soggetti con la bendatura agli occhi, solo per il fatto che sono medici.

PARALISI, DEFORMAZIONI E SINDROMI NEURO-DEGENERATIVE SONO REGALI DELLA MEDICINA E NON CERTO ERRORI IMMUNITARI

“Sono fermamente convinto che tutte le forme di paralisi infantile, di deformità infantile siano prodotti diretti della professione medica, dei suoi trattamenti, delle sue vaccinazioni, delle sue soppressioni antifebbrili e anti-influenzali”. Rispettate i piccoli dando loro riposo, serenità, aria, acqua, e cibo acquoso e vitale, non appena sono in condizioni di digerire al meglio”. Questo diceva Herbert Shelton. Parole più che mai attuali e significative.

MEDICINA SCHIZOFRENICA A TUTTO GAS, CON INDECOROSI STROMBAZZAMENTI
TELEVISIVI

Ai medici della genetica e del monattismo, quello che ai bambini viene propinato, gli interessa meno di niente. Hanno solo in testa correzioni plateali e protagonistiche, volte a dare una patina di grandeur sanitaria, un momento di notorietà, e la riconoscenza consistente delle multinazionali, nei loro stessi riguardi.

TESINE A SUPPORTO

– Aids la più infame delle farse, del 21/8/12
– Buffonata Aids e vergognose minacce anonime, del 21/6/12
– Chichibio e l’irriverente commedia dell’Aids, del 16/2/10
– Delucidazioni sull’Aids, del 13/2/10
– ll dito sulla piaga del contagio e dell’Aids, del 22/3/09
– Il morto che mangia il vivo, del 16/5/09
– Il terreno è tutto, il microbo è niente, dell’11/2/09
– L’Aids e l’indirizzo sbagliato, del 14/7/10
– L’Aids non malattia ma programma di governo, del 16/10/09
– Malattia amica o malattia nemica? del 21/5/09
– Micosi, candida, muffe e funghi, del 15/9/11
– Papillonari, spirochetari, bacchettoni e untori, del 12/3/12
– Pitagora, Koch, le farse e le verruche, del 21/4/09
– Superstizione del contagio e cultura della salute, del 28/4/09
– Un Pasteur rovina planetaria e un Béchamp tutto da scoprire, del 20/4/12
– Varicella adolescenziale ed herpes Zoster, del 31/5/12
– Vermi, tenie ed ascaridi, del 25/7/12
– Virus e viresse, del 3/5/09
– Ennesima vittima della paura monatta, del 28/1/11
– La farsa del contagio batterico-virale, del 18/1/10
– L’inevitabile conflitto tra medicina moderna e igiene naturale, del 3/2/12
– L’ignobile farsa della sieropositività, del 30/8/10
– Scarlattina, contagio e streptococco, del 3/7/11
– La peste bubbonica e il nuovo lazzaretto mondiale, del 10/6/11
– Morbillo, peste contagiosa o induzione tossica, del 16/7/12
– Scienza e fantascienza del virus, dell’1/9/09
– Documento medico esplosivo sui vaccini, del 10/2/11
– L’herpes e le vittime della somaro-medicina, del 9/4/10
– Le 22 ragioni vegane e il pentimento di Montagnier, del 9/1/11
– Quali succhi e quali centrifughe, del 27/2/11
– Sindrome di Digeorge e artrite deformante in ragazzina di 13 anni, del 23/2/13
– Sindrome Guillian-Barrè o sindrome hamburger-gatorade? del 20/8/12
– Sangue fluido, cioè salute e armonia funzionale, del 12/8/12
– Milza ingrossata, poliposi nasale e rinite cronica, del 30/7/12
– Mielodisplasia, piastrinopenia e liberazione, del 12/7/12
– Abbassamento piastrine e strategie di recupero, dell’11/3/12

Valdo Vaccaro

DISCLAIMER: Valdo Vaccaro non è medico, ma libero ricercatore e filosofo della salute. Valdo Vaccaro non visita e non prescrive. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.

 

Troppa pubblicità? Clicca qui.

Inserisci la tua email per non perderti i nuovi articoli!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere gratuitamente via e-mail le notifiche di nuovi post.

Share.
Iscriviti
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Cosa ne pensi? Lascia un commentox
()
x